Tortoreto. Lettera aperta dell’Associazione Civica Apartitica “Tortoreto Merita”

9 Aprile 2016 06:230 commentiViews: 14

Considerate le vicende politiche che si stanno svolgendo all’interno del Comune di Tortoreto, l’Associazione Civica Apartitica “Tortoreto Merita”, con la seguente lettera aperta, intende esprimere considerazioni a riguardo, al fine di sottolineare come l’attenzione si stia spostando dall’interesse comune verso personalismi che destabilizzano la tranquillità e la crescita del nostro paese, nonostante la stagione estiva sia ormai alle porte.

La frattura avvenuta nelle fila della maggioranza è un chiaro ed evidente sintomo di un’unione forzata e ci dimostra come il rinnovamento tanto paventato sia stato un fallimento.
I principi di trasparenza e condivisione, oltre che non esservi stati verso la cittadinanza, sono mancati persino all’interno della Giunta, la quale ha dimostrato di non avere una linea comune nell’agire e di non avere come priorità il bene comune.
Riteniamo che ancora non siano stati divulgati i veri motivi della spaccatura, mentre sono chiari gli unici collanti che hanno tenuto unita la maggioranza negli ultimi mesi: il nuovo Piano Regolatore approvato ad inizio anno e l’iter di approvazione del nuovo depuratore di Salino.
Riteniamo, inoltre, irresponsabile questa calma apparente che aleggia sul nostro territorio senza che nessuno, opposizione compresa, tenti di fare maggiore chiarezza o si esprima a riguardo né cerchi un confronto diretto con i cittadini. Quest’amministrazione deve immediatamente attivare i comitati di quartiere o svolgere delle riunioni di quartiere a cadenza periodica per fare chiarezza davanti ai cittadini. Alle porte della stagione estiva, come ci mostriamo ai comuni limitrofi, ai turisti oltre che agli stessi cittadini e commercianti: completamente allo sbando?
Noi di “Tortoreto Merita” riteniamo che tutte queste vicende che hanno sconvolto la stabilità politica del nostro Comune derivino da un sostanziale menefreghismo da parte di alcuni politici che evidentemente già pensano al loro personale futuro politico, altrimenti non si spiega come mai oggi non sussistano più gli stessi obiettivi che legavano l’amministrazione comunale.
Esortiamo tutta la classe politica che siede in consiglio comunale ad avere a cuore l’interesse di Tortoreto. Il messaggio che filtra all’esterno, alla luce di quanto sta accadendo nell’ultimo periodo, è di uno scenario politico povero di programmazioni lungimiranti, di coesione e di cultura politica. Come ritengono agire nel breve periodo i rappresentanti dei cittadini? Il programma per il quale sono stati eletti è stato modificato? Quando sarà fissato un incontro pubblico?
Non possiamo permetterci di sostare ulteriormente, bisogna ripartire il prima possibile e per farlo, a nostro avviso, c’è bisogno di coinvolgere maggiormente le forze sociali e soprattutto i cittadini.
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi