Luigi Ragni, Presidente della “Commissione Speciale per il benessere della collettività (Salute)”

20 aprile 2016 05:310 commentiViews: 29

 

L’incontro di Sabato scorso, 16 Aprile “Ludopatia: quando al gioco ti giochi la vita” ha avuto un importante riscontro, un iniziativa che ha suscitato interesse nell’apprendere da parte di molti cittadini e di rappresentanti delle Istituzioni locali presenti, i numeri e la gravità di una situazione davvero poco conosciuta ma di enorme rilevanza per la nostra cittadinanza, soprattutto nel momento in cui i numeri inchiodano l’Abruzzo come 1° Regione dove il gioco d’azzardo registra la spesa pro-capite più alta d’Italia;

 

[Secondo il rapporto “non chiamiamolo gioco” dell’ottobre 2012 (www.noslot.org), la REGIONE DOVE LA SPESA PRO CAPITE È PIÙ ALTA È L’ABRUZZO (1.473,17 euro),  seguita da Lazio, Lombardia ed Emilia Romagna  (rispettivamente 1.418,65, 1.319,75, 1.283,84  euro); l’ultima regione è la Basilicata (877,34 euro).

DENSITÀ : L’Italia ha in assoluto la più alta densità  di slot-machine di vario tipo.  Da sola ne ospita ufficialmente 414.158, circa la metà di quelle presenti in tutto il territorio degli Stati Uniti. Nel nostro Paese c’è un appa-recchio ogni 143 abitanti].

 

La diffusione del gioco d’azzardo nel nostro Paese è un fenomeno sempre più diffuso e preoccupante, dalle rilevantissime conseguenze sul piano economico, sociale e culturale.
Tanti i temi trattati, e altissimo il riscontro dell’iniziativa, con una immediata richiesta da parte di rappresentanti locali (sindacati e rappresentanti politici) di ripetere l’iniziativa nei comuni di TERAMO e MARTINSICURO, e sicuramente molti altri seguiranno l’esempio.

Vorremmo ringraziare in maniera speciale:

La Dottoressa Maura Ianni Psicologa Clinica, Psicoanalista, Presidente Genius Loci Onlus, al Capitano Marco Toppetti Comandante Compagnia Guardia di Finanza – Giulianova, la Dottoressa G. Lucidi Pressanti, Direttore uoc di immunoematologia della Asl di Teramo, e la Dottoressa Psichiatra Materazzo, per l’impegno profuso nella organizzazione e relazione dell’iniziativa su svariate tematiche: quadro epidemiologico,  fiscalità del gioco lecito, dati finanziari, costi sanitari, cosa fare per reagire, ecc.

 

L’ultima riflessione vorremmo recapitarla a tutti i gruppi di opposizione in consiglio Comunale a Giulianova, vista la TOTALE ASSENZA, e la mancata opportunità di condividere con la Commissione un tema tanto importante ma soprattutto una battaglia di civiltà che è oggi quanto mai attuale e soprattutto poco trattata dalle Istituzioni, che tanto potrebbero fare per aggredire un problema che affligge una moltitudine di soggetti, e soprattutto tantissime famiglie.

Luigi Ragni,  Presidente della “Commissione Speciale per il benessere della collettività (Salute)”

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi