Incendio alla Italpannelli di Ancarano (TE): summit tecnico a Teramo presieduto dal Prefetto Valter Crudo e dalla dott.ssa Graziella Patrizi, Prefetto di Ascoli Piceno.

6 aprile 2016 20:080 commentiViews: 27

 A fare il punto della situazione, i Comandanti Provinciali dei VV.F. ed i rappresentanti dei servizi delle Aziende Sanitarie, delle Agenzie regionali per la Tutela dell’Ambiente e degli Istituti Zooprofilattici abruzzesi e marchigiani.

 

Si è svolto questa mattina a Teramo, presso il Palazzo del Governo, il “tavolo tecnico” che il Prefetto Valter Crudo e la dott.ssa Graziella Patrizi, Prefetto di Ascoli Piceno, hanno convocato, d’intesa, per fare il punto della situazione e verificare le ulteriori azioni sinergiche da attuarsi per il superamento delle condizioni emergenziali.

 

Sarà incentivata la massima sinergia, nei prossimi giorni, tra i Servizi sanitari e gli Enti scientifici delle province di Teramo e di Ascoli Piceno per uniformare l’eventuale programmazione di ulteriori campionamenti, favorirne le analisi e condividere risultati ufficiali e misure da intraprendersi, considerata la vigenza di talune prescrizioni precauzionali fissate da ordinanze sindacali in entrambi i territori, per un raggio di 5 Km dalla ditta Italpannelli.

 

Nel frattempo, si è ancora in attesa dei risultati degli esami svolti dall’ARTA di Teramo (centralina di monitoraggio dell’aria e sulle acque dei pozzi) e dall’I.Z.S. “G Caporale”, anche se il rappresentante di quest’ultimo ha fornito buone notizie circa gli accertamenti effettuati su vegetali e foraggio, mentre non   sono ancora disponibili gli esiti delle analisi effettuate sul latte ovino. Se confermati ufficialmente dai responsabili dei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL – cui è stato affidato il compito di coordinamento di tali attività – detti risultati potrebbero consentire una favorevole revisione, da parte dei Sindaci, delle misure adottate.

 

La descrizione tecnica e la dinamica dell’evento incidentale è stata fornita dai Comandanti Provinciali dei VV.F., ai quali è stato rinnovato il più sincero apprezzamento, da parte di entrambi i Prefetti e degli   intervenuti, per l’esemplare operato delle squadre intervenute che, per tecniche e modalità, hanno consentito lo spegnimento dell’incendio in poche ore, evitando che lo stesso coinvolgesse l’intero stabilimento con ulteriore aggravio delle conseguenze.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi