Giulianova. Julia Servizi Più entra nel Gruppo Hera

9 aprile 2016 08:020 commentiViews: 56

Bologna, 8 aprile 2016

 

 

Completato il passaggio di proprietà del 100% della società di vendita del gas ed energia elettrica a Hera Comm. Il Gruppo Hera acquisisce così nuovi clienti e consolida la propria presenza in Abruzzo.

Bologna - 08/04/2016 - Cristian Fabbri (sx) A.D di Hera Comm. e il Sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro (dx) firmano la acquisizione da parte di Gruppo Hera della società Julia Servizi Più presso la sede Hera di viale Berti Pichat (Photo by Roberto Serra / Iguana Press)

Bologna – 08/04/2016 – Cristian Fabbri (sx) A.D di Hera Comm. e il Sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro (dx) firmano la acquisizione da parte di Gruppo Hera della società Julia Servizi Più presso la sede Hera di viale Berti Pichat (Photo by Roberto Serra / Iguana Press)

 

A seguito dell’aggiudicazione definitiva deliberata dall’Amministrazione Comunale, è stato perfezionato oggi a Bologna il passaggio di proprietà di Julia Servizi Più, società di vendita del gas e dell’energia elettrica detenuta al 100% dal Comune di Giulianova (TE), con la stipula del contratto di cessione a Hera Comm, società del Gruppo Hera già attiva in Abruzzo e nelle Marche, tramite Hera Comm Marche.

 

Julia Servizi Più, che ha conseguito nel 2014 ricavi per oltre 7,3 milioni di euro, conta circa 14.700 clienti distribuiti sul territorio comunale e nella provincia di Teramo.

 

Gli attuali contratti in essere con i clienti resteranno in vigore e l’operazione non comporterà alcuna variazione nella struttura di vendita ed assistenza: la società continuerà, infatti, ad operare sul territorio di Giulianova con personale e canali di contatto dedicati. Inoltre, gradualmente, verranno introdotti nuovi servizi e proposte nuove offerte.

L’esperienza di Hera Comm nella gestione di oltre 2,1 milioni di clienti in tutta Italia consentono, infatti, di soddisfare al meglio le esigenze del territorio con offerte diversificate e studiate in relazione ai fabbisogni, sia per il servizio gas sia per l’energia elettrica, avvalendosi anche del supporto di una rete di agenti qualificati.

 

Il Gruppo Hera è una delle maggiori multiutility italiane e opera nei settori energia (distribuzione e vendita di energia elettrica e gas), ambiente (raccolta e trattamento rifiuti) e idrico (acquedotto, fognature e depurazione). Nel Gruppo lavorano oltre 8.500 dipendenti, impegnati ogni giorno nel rispondere ai molteplici bisogni di 4,4 milioni di cittadini in oltre 350 i comuni, localizzati prevalentemente in Emilia-Romagna, Marche e Triveneto. Hera Comm è la società di vendita, controllata al 100% da Hera S.p.A., che opera su tutto il territorio nazionale ed è presente anche in Abruzzo e nelle Marche, dove vende gas a oltre 130.000 clienti ed energia elettrica a oltre 50.000 clienti.

 

“Questa operazione ci consente di accrescere ulteriormente la nostra presenza sul mercato libero di gas ed energia elettrica e rappresenta una tappa importante di un percorso di sviluppo nelle regioni adriatiche, area di storico insediamento”, spiega Cristian Fabbri, Amministratore Delegato di Hera Comm. “Il radicamento sul territorio, la continua tensione al miglioramento dei servizi offerti, la disponibilità di offerte convenienti e in grado di adeguarsi alle esigenze dei clienti, sono stati gli ingredienti che in questi anni hanno portato a una progressiva crescita della soddisfazione e del numero dei nostri clienti. Siamo quindi certi che anche gli attuali clienti di Julia Servizi sapranno apprezzare i nuovi servizi e le offerte integrate che il Gruppo Hera propone nell’ottica di una sempre maggiore attenzione al cliente”.

 

“Con la sottoscrizione siglata oggi, 8 aprile”, dichiara il Sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro, “il Gruppo Hera formalmente diviene proprietario del 100% di Julia Servizi Più. L’alienazione della Julia, necessaria in base alle disposizioni sulle partecipate comunali, ha consentito al Comune di ottenere 850 mila euro in più rispetto al prezzo fissato a base d’asta, per una somma complessiva pari a 5,387 milioni di euro. Ma non si tratta solo di una questione economica, giacché verranno salvaguardati gli attuali livelli occupazionali e si manterrà a Giulianova la sede come stabilito, su concorde decisione mia e della maggioranza, in una specifica clausola del bando. Con il passaggio della Julia al Gruppo Hera, uno dei principali operatori italiani nel settore, non solo quindi verrà mantenuta la presenza sul territorio ma i clienti potranno ottenere notevoli benefici grazie a ulteriori servizi e a nuove offerte”.

print

Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi