Comunicato della Confartigianato Imprese Teramo

11 Aprile 2016 20:470 commentiViews: 10

L’ASSESSORE MARCO TANCREDI ANCORA UNA VOLTA NON RISPETTA L’ARTIGIANATO E DI CONSEGUENZA  LA CONFARTIGIANATO, ANZI  A NOSTRA INSAPUTA CI NEGA PIAZZA MARTIRI ASSEGNANDOLA AD UN’ALTRA MANIFESTAZIONE QUANDO NEL CALENDARIO ANNUALE 2016 DEL COMUNE DI TERAMO ERA PREVISTO CHE IL 25 APRILE SI SVOLGESSE LA MOSTRA MERCATO DELL’ARTIGIANATO E DELL’ANTIQUARIATO ORGANIZZATA DALLA CONFARTIGIANATO DI TERAMO.

Siamo stufi di sopportare ancora una volta che l’Assessore Tancredi si svegli al mattino e cambi le carte in tavola arrecando problemi di organizzazione, danni di immagine ed economici alla nostra Associazione. Già nel Dicembre 2014 ci negò lo svolgimento di tale evento, a suo tempo assegnatoci dall’allora Assessore Cozzi, concedendolo ad un’altra organizzazione. Tutti ci ricordiamo il grande FLOP, sia di partecipazione che di presenze artigiane; mentre ricordiamo che nel dicembre 2013 fu da noi realizzato con grande successo sia di espositori, che furono oltre 60, che di pubblico.

Abbiamo sopportato anche la scorrettezza ricevuta in occasione dell’evento realizzato il 10  Gennaio quando, senza avvisarci, l’Assessore firmò l’autorizzazione il giorno prima, 9 gennaio prot. n. 962, limitando la stessa autorizzazione fino a via Costantini quando da sempre abbiamo chiesto Piazza Martiri, via del Vescovado e tutto Corso S. Giorgio. In quell’occasione molti ambulanti rinunciarono a partecipare con grande danno di immagine e di organizzazione della ns. Associazione, oltre il danno economico in quanto avevamo assicurato a questi espositori di assegnare loro uno spazio in corso S. Giorgio.

Il 5 aprile, convocandoci al tavolo permanente, l’Assessore Tancredi ha superato tutti i limiti di sopportazione in quanto ci ha comunicato che il giorno 25 Aprile, festa della liberazione, Piazza Martiri era stata assegnata ad un altro evento, quando la stessa Piazza insieme a Corso S. Giorgio e via del Vescovado era stata assegnata dal mese di dicembre 2015 alla nostra Associazione e riportata nel libricino contenente il calendario annuale degli eventi stampato anche a nostra spese.

Come sapete abbiamo dovuto rinunciare anche agli eventi previsti nel calendario per le SECONDE  DOMENICHE dei mesi di Febbraio e Marzo per indisponibilità di Corso S. Giorgio per i famosi lavori e ad oggi, cioè a pochi giorni dal prossimo evento, l’assessore nella citata riunione non ha saputo comunicarci se le transenne sul corso verranno eliminate per il 25 Aprile.

Ci deve spiegare l’Assessore Tancredi come facciamo ad organizzare la nostra Mostra Mercato se la piazza è stata assegnata ad un altro evento e Corso S. Giorgio non si sa ad oggi se verrà liberato dalle transenne. Questo significa collaborare con la nostra Associazione? Questo significa dare attenzione ad un grande settore quale l’artigianato che da sempre è stato il motore dell’economia e dell’occupazione nel nostro Comune, nella nostra Provincia e nella Regione Abruzzo?

Abbiamo proposto a tutti i sindaci che si sono succeduti a Teramo, quindi anche allo stesso sindaco Brucchi e al suo Assessore Tancredi, di realizzare un BORGO ARTIGIANO NEL CENTRO STORICO DI TERAMO. Ad oggi ancora attendiamo una risposta. BORGO ARTIGIANO che come primo obiettivo aveva quello di rivitalizzare il centro storico dopo la moria continua di attività Artigiane e Commerciali. Ci chiediamo: quale attrattiva oggi c’è nel centro storico di Teramo? perché i cittadini e i turisti dovrebbero scegliere di  venire a Teramo? La nostra proposta mirava a salvare Teramo dal declino e dal degrado di questi ultimi anni visto che le fabbriche importanti sono ormai tutte chiuse, come anche la Caserma degli Alpini, la Banca D’Italia e tanti altri enti hanno abbandonato Teramo. Sempre più insistente è diventata la richiesta dei comuni a confine con Ascoli e Pescara i quali chiedono di poter cambiare capoluogo di provincia.

Buon Lavoro a tutti.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi