Giulianova. Incontro in Comune con Giuseppe Marozzi relativo all’edificazione sul tratto ovest di Piazza Dalla Chiesa. Il sindaco: “Dialogo per salvaguardare la visuale della collina”.

22 Gennaio 2016 21:180 commentiViews: 22

Il sindaco Francesco Mastromauro giudica proficuo l’incontro che ha
fissato in Comune nel tardo pomeriggio di ieri, 20 gennaio, con
l’imprenditore Giuseppe Marozzi e al quale ha chiamato a partecipare
il presidente del Consiglio comunale Jurghens Cartone, l’assessore
alla Pianificazione urbanistica Fabio Ruffini, il presidente della
Commissione urbanistica Gabriele Filipponi, i capigruppo consiliari di
maggioranza e minoranza Lorenzo Di Teodoro, Luigi Ragni, Federica
Vasanella, Gianluca Antelli, Franco Arboretti, Laura Ciafardoni, Fabrizio
Retko, Margherita Trifoni, oltre al dirigente dell’Area Urbanistica
Maria Angela Mastropietro.
“Ci siamo riuniti attorno al tavolo – dichiara il sindaco – con spirito di
condivisione per trovare una soluzione con il privato in grado di
salvaguardare l’interesse pubblico. Credo sia noto quali sono i
termini della questione. Giuseppe Marozzi è proprietario di un’area
posta nel lato ovest di piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa, ai piedi della
collina, a cui il Piano regolatore ha riconosciuto capacità edificatoria.
Nostro obiettivo è quello di scongiurare l’impatto che si avrebbe nei
confronti della collina, preservandone dunque la visuale, con
l’edificazione delle palazzine che pure Marozzi ha titolo per
realizzare. La nostra proposta consiste nell’attenuare la capacità
edificatoria in quell’area trasferendo i volumi previsti in altre
porzioni di terreno presenti nella E 2 turistica, per intenderci in zona
Costa Verde, e a Colleranesco. Abbiamo insomma deciso di partire
dall’emendamento all’osservazione 27 votata nella seduta di
Consiglio del dicembre 2009, data a partire dalla quale la mia
amministrazione ha dato avvio alla fitta interlocuzione con Marozzi, e dal
successivo ordine del giorno, proposto dal Cittadino Governante, e votato
all’unanimità. Su questa proposta l’imprenditore ha dato la
disponibilità al dialogo, e questo è di già un segnale positivo. Credo che
finalmente si sia inaugurata una nuova fase. E ringrazio, oltre a Giuseppe
Marozzi, tutti coloro che hanno preso parte e dato il loro contributo alla
riunione di ieri che non posso che giudicare proficuo”.
Di clima sereno parla anche l’assessore Ruffini. “Sembrava in effetti
che non vi fosse più spazio per il dialogo e invece così non è. Facendo
seguito alla riunione di ieri, come da mandato ricevuto dai consiglieri
comunali presenti alla riunione, i nostri uffici si sono messi già al
lavoro, insieme con i tecnici del privato, per trovare soluzioni in grado
di salvaguardare l’interesse pubblico contemperando i legittimi
interessi di Marozzi. Il risultato di questa proposta tecnica verrà quindi
sottoposta all’attenzione di tutte le forze politiche, beninteso di
maggioranza e di minoranza, affinché si decida congiuntamente”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi