Giulianova, In rilievo

Giulianova. Argini Salinello e Tordino. Il sindaco sollecita ancora il governatore D’Alfonso a fissare una data per la riunione promessa il 19 novembre 2015.

La prima richiesta del sindaco Francesco Mastromauro al governatore Luciano
D’Alfonso risale al 18 dicembre scorso, ad un mese circa dall’
assemblea pubblica sullo stato degli argini dei fiumi Salinello e Tordino
organizzata al Kursaal il 19 novembre insieme con il Comitato Cittadino

“Fiumi Tordino e Salinello” presieduto da Antonio Maiorani.
Nella missiva del 18 dicembre il sindaco aveva chiesto di fissare la data
per l’incontro sulla questione che lo stesso governatore aveva
promesso, in occasione dell’assemblea al Kursaal, che sarebbe stato
organizzato entro la fine di novembre.
“Quell’incontro in Regione, pur promesso pubblicamente però mai fissato
– dichiara il sindaco – serviva per approfondire, insieme con i tecnici,
le problematiche legate alle difese spondali dei fiumi Salinello e
Tordino, fortemente danneggiate in alcuni tratti o addirittura mancanti in
altri ormai da troppo tempo, ma anche per formulare proposte concrete
relativamente alle altre due problematiche emerse nell’assemblea del 19
novembre, ovvero la scarsa qualità delle acque dei fiumi e l’erosione
della spiaggia sud. Poiché si tratta di una questione vitale per la
sicurezza dei residenti non solo di Giulianova ma anche di aree vicine,
rispettivamente zona sud di Tortoreto e zona nord del territorio comunale
di Roseto degli Abruzzi, ho di nuovo sollecitato il presidente
D’Alfonso, con una nuova richiesta partita ieri, 12 gennaio, a fissare
una data per la riunione in Regione. Con l’auspicio che non si debba
attendere oltre perché non si può certo confidare sulle condizioni
atmosferiche che per fortuna sinora sono state buone”.

print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.