1

Adeguamento della segnaletica alle normative europee del Comune di Alba Adriatica

 

L’Amministrazione Comunale di Alba Adriatica di concerto con la Polizia Municipale, ha dato seguito al progetto di “adeguamento dei contrassegni” e della “segnaletica stradale a servizio delle persone invalide”, in osservanza della normativa nazionale e comunitaria che impone agli Enti proprietari delle strade di allestire e mantenere funzionali ed efficienti tutte le strutture per consentire ed agevolare la mobilità delle persone invalide. Per questo gli uffici comunali hanno provveduto a portare a termine un capillare lavoro di mappatura dei circa 100 stalli di sosta per disabili, regolarmente istituiti con ordinanza dirigenziale e presenti sul territorio comunale, aggiungendone con una Delibera di Giunta del 10 dicembre scorso altri 5. L’operazione è stata accompagnata dall’adeguamento della segnaletica stradale orizzontale e verticale così come richiesto dalla nuova normativa europea (Alba Adriatica è tra i primi comuni della Provincia a portare a termine l’adeguamento). L’assessore Marco Pilò, con delega alla Viabilità, ricorda che “è reperibile la modulistica di riferimento e che gli uffici della Polizia Municipale si sono da tempo attivati nel prendere contatti con la cittadinanza per la sostituzione del vecchio contrassegno di parcheggio per disabili con il nuovo conforme al formato europeo, che consente ai cittadini con disabilità di usufruire delle agevolazioni relative alla circolazione e sosta, in tutti i Paesi dell’Ue”. Previsti inoltre nella stessa delibera 6 stalli rosa riservati alle donne in gravidanza. “Sono stati individuati 6 stalli in prossimità di alcuni uffici pubblici, farmacie e luoghi maggiormente frequentati – spiega l’Assessore alle Pari Opportunità, Ambra Foracappa – Tali zone di sosta saranno contraddistinte da apposita segnaletica orizzontale e verticale”.

Sempre con la stessa delibera di giunta è stata predisposta la modifica della viabilità di Via del Concordato: senso unico a partire da Via del Geranio fino alla SS 16 Adriatica, dove verrà creata un’apposita isola di canalizzazione per i veicoli in entrata ed in uscita, il tutto per consentire una miglior sicurezza degli utenti della strada. Su l’intera via inoltre verrà istituito il limite di 30/h oltre che ridisegnata la segnaletica orizzontale. “La riqualificazione dell’area è stata portata a termine – conclude l’Assessore Pilò – anche con il fattivo contributo dei residenti della zona che hanno sempre collaborato con l’Amministrazione in un’ottica tesa a favorire il potenziamento della sicurezza generale della viabilità locale”.