Scuola paritaria Sant’Assunta di Roseto. I sindacati chiedono l’intervento della Provincia per evitare i licenziamenti

1 Ottobre 2015 21:170 commentiViews: 7

 

 

 

Undici dipendenti, esaurita la possibilità di ricorrere agli ammortizzatori sociali, la Scuola paritaria Sant’Assunta di Roseto rischia di chiudere dopo cinquant’anni di attività. I sindacati hanno espresso la loro preoccupazione chiedendo l’intervento della Provincia per verificare la possibilità di accesso a forme di finanziamento regionale a valere sui fondi del sociale.

 

La scuola, fino ad oggi, è vissuta anche grazie alle convenzioni con gli enti locali: convenzioni che sono venute meno e che hanno messo in crisi l’assetto organizzativo e amministrativo della scuola.  La proprietà e i sindacati hanno sottoscritto un verbale congiunto al tavolo delle relazioni industriali dell’ente e si sono riconvocate per il 19 novembre.

 

Teramo 1 ottobre 2015

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi