Moscufo, “LiberaMente” è la rassegna culturale organizzata dall’Associazione Culturale “GLI AMICI DI PEPPINO”

14 Settembre 2015 19:490 commentiViews: 21

moscufo-liberamente-e-la-rassegna-culturale-organizzata-dallassociazione-culturale-gli-amici-di-peppino
Moscufo, 14 Settembre 2015

“LiberaMente” è la rassegna culturale organizzata dall’Associazione Culturale “GLI AMICI DI PEPPINO”
Quattro incontri con dibattiti e presentazioni di libri riguardanti tematiche quali l’accoglienza, l’integrazione, l’impegno sociale e la lotta alle violenze di genere. L’obiettivo della rassegna è quello di contribuire alla creazione di dialoghi costruttivi sui temi proposti.
Il terzo appuntamento della rassegna è con la presentazione del libro “Sulle ginocchia. Pio La Torre, una storia” di Franco La Torre.
Pio La Torre, politico e sindacalista siciliano, fin da giovane impegnato al fianco dei braccianti agricoli nella lotta per la rivendicazione dei loro diritti, da deputato fu autore della legge che per prima introduceva il reato di associazione mafiosa (la cosiddetta legge Rognoni-La Torre) oltre ad una norma che prevedeva la confisca dei beni provenienti da attività mafiose.
La sua ultima battaglia, compiuta da segretario regionale del P.C.I. siciliano, riguarda la lotta contro la costruzione della base missilistica NATO a Comiso.
La mattina del 30 aprile 1982 pagò con la vita il suo impegno contro la mafia, contro le speculazioni ed a favore della pace, venendo assassinato a Palermo, da un commando di Cosa Nostra, insieme all’amico e collaboratore Rosario Di Salvo.
Ne parleremo con Franco La Torre, il figlio, esperto di sviluppo sostenibile, di cooperazione internazionale nonché responsabile di “Libera Europa”, che con il suo libro ha voluto contribuire a restituire a Pio La Torre la giusta memoria.
Moderatore della presentazione sarà Luigi Ferretti, giornalista, scrittore ed ex consigliere provinciale di Pescara.
Guglielmo Ferri, presidente de “Gli Amici di Peppino””

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi