Montenero di Bisaccia: festa dell’orgoglio atriano.

26 settembre 2015 16:130 commentiViews: 55

 

 

Il 21 settembre, nella Chiesa Parrocchiale di S. Matteo a Montenero di Bisaccia, dopo una solenne benedizione alla presenza delle massime autorità civili e religiose, è stato inaugurato un imponente organo meccanico a due manuali e pedaliera di ben trentacinque registri costruito interamente ad Atri, nella bottega organaria del Maestro Giampiero Catelli,  atriano doc come il padre Tonino che lo ha sempre incoraggiato e supportato nella sua attività.

L’importante realizzazione, durata tre anni di lavoro difficile ma esaltante, fa seguito a numerosi interventi di restauro compiuti da Catelli su organi di chiese a Gorizia, Brindisi, Matera, Potenza, Lecce, Tagliacozzo, Pennadomo.

A presiedere la cerimonia di inaugurazione, il Vescovo di Termoli-Larino S.E. Monsignor Gianfranco De Luca, originario di Atri, città con cui ha conservato rapporti di viva cordialità che ha sottolineato anche nel corso dell’ omelia e dove vivono tutti i suoi parenti.

Ad animare la liturgia eucaristica, la corale G. D’Onofrio della Basilica Concattedrale di Atri, diretta dallo stesso Giampiero Catelli, che ha eseguito brani di Gounod, Perosi, Miserachs, Frisina ,riscuotendo lusinghieri apprezzamenti.

A far da cornice alla bella cerimonia, numerosissimi amici ed estimatori giunti da Atri sin dal mattino che, insieme ai tanti abitanti di Montenero, hanno lungamente applaudito il Maestro Catelli, fieri della nobile ed alta professionalità che proprio ad Atri si esprime.

 

 

Gabriella Romano

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi