L’AMMINISTRAZIONE PAVONE STUDIA LA POSSIBILITA’ DI PARTECIPARE A UN PROGETTO EUROPEO PER L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

3 Settembre 2015 22:240 commentiViews: 9

 

 

Durante il “Festival della Sostenibilità” si è svolto un incontro per valutare la possibilità di partecipare, con un ruolo di capofila, al progetto europeo ELIH MED

           

Nel corso del “Festival della Sostenibilità”, importante iniziativa che si è tenuta la scorsa settimana a Roseto degli Abruzzi, organizzata dall’Associazione “Frate Sole” con il patrocinio del Comune, il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, i rappresentanti dell’Amministrazione comunale ed il Dirigente del Settore Lavori Pubblici ed Ambiente, Ing. Marco Scorrano, hanno incontrato i vertici della Leban&Leban, tra le aziende leader in Slovenia nelle energie rinnovabili, gli ingegneri Mauro ed Olivo Ceccarelli della Sea, Servizi Energia Ambiente Srl, e l’ingegner Giampaolo Tinarelli.

 

Durante questo appuntamento, organizzato dal Presidente dell’Associazione “Frate Sole”, Dino Di Giuseppe, è stato presentato il progetto europeo ELIH MED che consentirà al Comune di Roseto degli Abruzzi di identificare, testare e dimostrare, attraverso azioni graduali di un intervento operativo ELIH MED (Low IncomeHouseholds), la fattibilità di soluzioni tecniche innovative, supportate da adeguati meccanismi finanziari sostenuti con FESR, dimensionate con un costo economico, sia di investimento strutturale, sia di gestione operativa, per l’efficienza energetica in alloggi a basso reddito nell’area della provincia di Teramo, al fine di aiutare il territorio a raggiungere gli obiettivi della strategia Europa 2014-2020 ed essere applicativo con una cooperazione integrata per altre regioni italiane ed europee ammesse al programma INTERREG MED quali Slovenia, Spagna, Francia ed altre ancora. I risultati ottenuti dalla fattibilità operativa del Progetto potranno essere estesi, con il coinvolgimento dei residenti, in ristrutturazione energetica, ad altri Comuni dell’area teramana e d’Italia, prendendo in considerazione le varie differenze di edilizie territoriali.

 

Al termine dell’incontro l’Amministrazione comunale ha manifestato la propria intenzione di valutare, in maniera approfondita, il progetto e di studiarne la fattibilità al fine di cogliere l’opportunità di porsi nel ruolo di capofila di una partnership, assieme ad altre due realtà europee tra quelle aderenti al progetto ELIH MED, con l’obiettivo di prendere parte al cosiddetto “progetto pilota” in ambito comunitario per finanziare l’efficientamento energetico.

 

Roseto 03/09/2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi