IL 23 E 24 SETTEMBRE TORNA A ROSETO DEGLI ABRUZZI LA 14° EDIZIONE DELLA “SETTIMANA DELLA FRATELLANZA”

22 Settembre 2015 21:370 commentiViews: 7

 

 

Lo storico appuntamento, nato dopo gli attentati dell’11 settembre 2011 a New York, avrà come tema “Integrazione e Mediterraneo: un connubio storico”

 

Mercoledì 23 e giovedì 24 settembre Roseto degli Abruzzi ospiterà la 14° edizione della “Settimana della Fratellanza”. L’importante evento, organizzato dall’Associazione Culturale “Cerchi Concentrici Promotor” in collaborazione con l’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “V. Moretti” – Scuola Associata Unesco e con il patrocinio gratuito del Comune di Roseto degli Abruzzi, della Provincia di Teramo, della Regione Abruzzo e dell’Università di Chieti – Scuola Unesco, avrà quest’anno come tema “Integrazione e Mediterraneo: un connubio storico”. Come tradizione a fare da cornice alla due giorni di incontri (sempre con inizio alle ore 9:30) sarà il Palazzo del Mare, situato sul Lungomare Sud di Roseto degli Abruzzi.

 

Non possiamo che ringraziare, ancora una volta, l’Associazione Culturale “Cerchi Concentrici Promotor” per il grande impegno che mette nell’organizzare simili eventi, a costo zero, per il nostro territorio e per la grande attenzione e sensibilità che dimostra nei confronti della cultura e dei giovani” dichiara il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone. “Anche questo anno propone alla collettività una tematica di grande attualità con importanti relatori che aiuteranno a meglio comprendere i cambiamenti che stanno interessando il nostro Paese ed il mondo intero”.

 

Iniziative come la “Settimana della Fratellanza” ci permettono, non solo di studiare fenomeni importanti come i flussi migratori che stanno riguardano, negli ultimi mesi, l’Europa intera, ma anche e soprattutto sono in grado di sensibilizzare e stimolare su tematiche importanti come sono quelle legate alla fratellanza ed all’accoglienza” sottolinea il Vice-Sindaco e Assessore alla Cultura, Maristella Urbini. “E’ fondamentale, oggi come oggi, capire certi cambiamenti e comprendere che direzione sta prendendo il nostro mondo: solo così potremo realmente guardare al domani senza paure e preconcetti vari”.

 

Questo il programma della 14° edizione della “Settimana della Fratellanza”. Mercoledì 23 settembre il tema dell’incontrò sarà “Mediterraneo: mare chiuso o aperto?” e vedrà l’intervento di Fabrizio Fornari, Ordinario di Sociologia Generale – Dipartimento di Scienze Giuridiche e Sociali dell’Università “D’Annunzio” di Chieti-Pescara e l’introduzione di Carmelita Della Penna, Docente di Storia Contemporanea – Dipartimento di Scienze Giuridiche e Sociali dell’Università “D’Annunzio” di Chieti-Pescara. Giovedì 24 settembre si parlerà de “Il Medioriente devastato: la questione siriana” e interverrà Patrizio Ricci, Giornalista e redattore di Lpl News 24 – Reporter della Free Lance International Press, Fondatore del Coordinamento Nazionale per la pace in Siria nonché Vice-Presidente del circolo culturale “Jacques Maritain” di Chieti.

 

Giunta alla sua 14° edizione la “Settimana della Fratellanza” è una manifestazione di incontri e studio in cui gli studenti delle scuole superiori e gli universitari posso ascoltare e dialogare con importanti esperti della materia che cercano di offrire loro chiavi lettura più ampie e complete” conferma il Presidente dell’Associazione Culturale “Cerchi Concentrici Promotor”, William Di Marco. “E’ fondamentale capire “il perché” di certe dinamiche, di certi conflitti, solo così possiamo imparare e non commettere gli stessi errori. Negli anni questa iniziativa ha visto alternarsi grandi accademici, politici di fama nazionale, diplomatici e, ognuno di questi illustri relatori, ha offerto il suo contributo per un appuntamento che fa oramai parte di Roseto degli Abruzzi ed appartiene ai rosetani”.

 

Particolare attenzione sarà posta, con l’appuntamento del 24 settembre, alla questione siriana. “Si tratta di una tematica aperta, tutta in divenire, che ci invita a chiederci cosa c’è dietro a questi cinque anni di guerra, alla tanta disinformazione che ha circondato e circonda ancora questo conflitto, ad iniziare dal ruolo dell’Isis e di chi arma i suoi guerriglieri” sottolinea il Consigliere dell’Associazione, Giampaolo Massetti. “Non possiamo far finta di nulla, è infatti una questione che ci tocca da vicino e, anche per questo, siamo lieti di avere come ospite un giornalista, Patrizio Ricci, che non solo è stato presente sul campo, ma saprà anche spiegarci in maniera chiara la situazione che sta vivendo la Siria”.

 

Come sempre, al centro del progetto e delle iniziative dell’Associazione Culturale “Cerchi Concentrici Promotor” ci sono i giovani e proprio loro, parte integrante dell’associazione stessa, hanno voluto fare il punto sulle iniziative future messe in cantiere grazie all’impegno di tutti gli iscritti. “Giovedì 8 ottobre avremo un gradito ospite: Don Luigi Ciotti che presso il Centro Piamarta parlerà di droga e non solo” conferma il Vice-Presidente dell’Associazione, Martina Bidetta. Sono intanto in fase di lavorazione i prossimi appuntamenti autunnali della manifestazione “La Cultura in Cammino” che tratteranno anche di sviluppo turistico. Il prossimo marzo invece ci saranno i festeggiamenti per i dieci anni di Eidos, esperienza nata proprio dall’associazione nel 2006.

 

Roseto 22/09/2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi