BUCHE, SFALCIO DELL’ERBA E PIANO NEVE: EMERGENZA MANUTENZIONE SULLE STRADE PROVINCIALI – DI GIUSEPPANTONIO CHIEDE INCONTRO AD ANCI – PROVINCE E REGIONE ABRUZZO.

16 Settembre 2015 23:120 commentiViews: 6

 

 

La manutenzione ordinaria della viabilità provinciale preoccupa i Comuni che devono utilizzare risorse dei propri bilanci per sostituirsi alla Provincia. Per questa ragione il Sindaco di Fossacesia, ex Presidente della Provincia di Chieti, Di Giuseppantonio chiede all’Anci un incontro urgente con le Province Abruzzesi e la Regione per affrontare definitivamente la problematica.

Il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, lancia un ulteriore grido di allarme sulla manutenzione delle strade provinciali che attraversano il territorio  e con una nota inviata oggi  invoca il sostegno del Presidente dell’Anci Luciano Lapenna affinchè al più presto si trovino soluzioni per arginare una situazione che ormai sta assumendo il carattere di emergenza.

“Non smetterò mai di denunciare la situazione disastrosa delle strade provinciali che attraversano il nostro territorio – esordisce il Enrico Di Giuseppantonio– poiché sono realmente preoccupato per la sicurezza dei nostri cittadini, il decoro della nostra rete viaria ed i nostri bilanci comunali. E non mi riferisco a grandi opere legate al contenimento ed alla prevenzione delle frane né al rifacimento dell’intero manto stradale, ma alla semplice manutenzione ordinaria delle strade provinciali che adesso, invece, sono lasciate al totale abbandono. Mi riferisco allo sfalcio dell’erba che se non attuato con costanza compromette pericolosamente la visibilità, oppure al rattoppo seppur di emergenza di buche pericolose, allo spazzamento della neve. Tutti problemi quotidiani, ai quali bisogna dare una risposta.”

Di Giuseppantonio, che è stato presidente della Provincia di Chieti nella passata Amministrazione, conosce bene quali siano le enormi difficoltà che quotidianamente la Provincia deve affrontare, soffocata dai continui mancati trasferimenti da parte dello Stato, che quindi non permettono a questo Ente di fornire ai suoi cittadini i servizi più elementari.

“Noi Comuni non siamo nelle condizioni di poterci sostituire alla Provincia.  – prosegue Di Giuseppantonio – L’ho fatto la scorsa estate, con estremo sacrificio, mettendo sotto pressione le casse comunali, ed ho provveduto in autonomia allo sfalcio dell’erba sulle strade provinciali che attraversano il territorio di Fossacesia. Ho scelto di farlo perché ritengo che la sicurezza dei nostri cittadini sia un dovere istituzionale per tutti noi e perché penso che per una regione che vuol fare del turismo il proprio motore trainante sia fondamentale la cura del decoro del territorio. Ora però le casse comunali non riescono più a sostenere ulteriori spese”.

Serve un’operazione condivisa, che metta insieme tutte le forze politiche ed istituzionali del territorio. E’ convinto di questo il primo cittadino di Fossacesia, che quindi ha chiesto a Luciano Lapenna, Presidente dell’Anci Abruzzo di convocare con urgenza un incontro che coinvolga l’Anci, l’Unione Province Abruzzesi e la Regione.

“Ho chiesto al Presidente dell’Anci Lapenna di accogliere questo mio appello con urgenza – conclude Di Giuseppantonio – perché penso che nessuno meglio di lui possa rappresentare la preoccupazione che sta attanagliando noi comuni. Per questa ragione gli ho chiesto di convocare l’incontro con l’Anci, l’Upa e la Regione, affinchè insieme si riesca a trovare una soluzione idonea al problema della viabilità del nostro territorio”.

Fossacesia, 16/08/2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi