VASTO, MARIA GRAZIA ANGELINI NUOVO DIRIGENTE SCOLASTICO DEL LICEO SCIENTIFICO MATTIOLI

30 Agosto 2015 15:490 commentiViews: 26

 

Vasto – Maria Grazia Angelini è il nuovo dirigente scolastico del liceo scientifico Mattioli di Vasto.

Laureata in lettere classiche, la professoressa Angelini è stata per 23 anni professoressa di latino e greco prima presso il liceo classico  “G. Leopardi” di Recanati e dal 1996 presso il Polo liceale “Pantini-Pudente” di Vasto. Lo scorso anno era dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Castiglione M.M.-Carunchio” comprendente ben 11 comuni dell’alto vastese ,da quest’anno svolgerà servizio presso il liceo scientifico Mattioli di Vasto.

L’impegno della professoressa Angelini è stato sempre contrassegnato dalla precisa volontà di promuovere il successo formativo di tutti gli studenti; discorso che si fa più ampio nell’ambito della gestione di responsabilità di un istituto scolastico, con il desiderio di creare una comunità di apprendimento a forte densità relazionale.

«Partendo dagli esiti del rapporto di autovalutazione elaborati nel precedente anno scolastico, ci attende una fase programmatoria a contenuto didattico-formativo, ma anche organizzativo e gestionale; fase che, con la legge 107 “La Buona Scuola”, ci inserisce per la prima volta in una programmazione triennale. In questo modo tutta la comunità scolastica sarà impegnata nel dare il proprio contributo per la formulazione del piano triennale dell’offerta formativa. Personalmente, ritengo che sia fondamentale intendere la scuola come luogo di partecipazione condivisa ai processi di trasformazione e miglioramento, affinché non sia autoreferenziale, burocratica o autarchica, ma una scuola che incoraggi una cooperazione interna tra tutti gli attori istituzionali. E considerato che il polo liceale scientifico ha visto da pochi anni l’inserimento del nuovo indirizzo musicale, intendo cercare di svolgere un’azione di interlocuzione con il contesto territoriale, al fine di realizzare un progetto di miglioramento partecipato che veda ogni soggetto responsabile e consapevole del proprio ruolo all’interno del progetto scuola».

 

+

 

 

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi