USA. Politica: ma voi italiani siete liberi di decidere?

30 agosto 2015 16:070 commentiViews: 22
Ormai non si tratta piu’ di politica. Che cosa importa piu’ la politica se viene quotidianamente frantumata da decisioni paranoiche,individuali  che non fanno altro che avvilire i poveri cittadini.? Ora si torna alla “dittatura”,
che dopo il periodo mussoliniano sembrava essersi pacata. Vedete,disturba maledettamente leggere su alcuni giornali italiani reputati “seri” che il Presidente della Repubblica Mattarella ha gia’ deciso: qualora il governo Renzi dovesse chiudere I suoi giorni al Senato,il capo toscano del governo resterebbe al suo posto. Insomma dimenticate la parola elezioni.E’ gia’ successo con Napolitano che mando’ al potere ben tre premier senza mai chiedere agli italiani di esprimere il loro parere. Un Paese cosiddetto democratico non puo’ andare avanti cosi’,Perche’ in Italia ci sono certamente individui che vogliono soltanto approfittare della poltica  e dei suoi movimenti,ma ci sono anche
persone desiderose di decidere chi dovra’ guidare le sorti d’Italia. In un mondo che rischia l’islamizzazione totale
non si puo’ muovere lo scettro e dire:tu sarai il capoccia perche’ cosi’ decide (ma sara’ poi vero?) la nostra tanto
valorizzata Costituzione. Se siamo un paese appunto democratico,allora deve essere l’elettore a decidere chi sara’
a capo della nazione. Ripetiamolo fino alla nausea…
Non si puo’ piu’  restare zitti e quieti. Proprio non si puo’.
Per cui se le previsioni dei giornali “seri” diverranno realta’, l’italiano dovra’ assolutamente fare qualcosa.Non chiedetemi cosa.Stara’ a voi decidere.Se veramente vi sentite “liberi e democratici”.
Benny Manocchia
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi