Pineto. Rassegna Buskers Dal 7 al 9 agosto a Scerne di Pineto la XVesima edizione della rassegna degli artisti di strada

5 agosto 2015 15:130 commentiViews: 58

 

 

 

Si è svolta stamattina, alla presenza del presidente della IV Commissione consiliare Luciano Monticelli, del sottosegretario alla Presidenza della Regione Abruzzo, Camillo D’Alessandro, dell’assessore del Comune di Pineto Claudio Mongia e della direttrice artistica Cam Lecce, la conferenza stampa di presentazione della Rassegna Buskers, la manifestazione in programma a Scerne di Pineto (Te) dal 7 al 9 agosto che giunge quest’anno alla sua quindicesima edizione.

L’evento, organizzato dall’associazione Scerne Progetto 2000 e patrocinato dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia di Teramo, dal Comune di Pineto e dalla Fondazione Tercas, trasforma per tre magiche notti del mese di agosto la frazione pinetese in un palcoscenico che accoglie da tutto il mondo i maestri e i più curiosi esponenti dell’arte di strada, offrendo la possibilità di assistere ogni giorno a numerosi show gratuiti adatti ad un pubblico di tutte le età.

Per i tantissimi spettatori, provenienti da tutta Italia e, in misura significativa, anche dall’estero, il Festival, con il coordinamento organizzativo di Flaviano Di Berardino di Idea Suoni Srl e la direzione artistica di Cam Lecce, è un entusiasmante giro intorno al mondo alla ricerca di sonorità familiari ed esotiche, è un’appassionante caccia al tesoro per scoprire gli strumenti più originali, le performance più fantasiose, i costumi più appariscenti. Ed è, soprattutto, un’infinita festa mobile, che si muove in mille direzioni, capace di riservare sorprese ad ogni angolo.

Il segreto di tanto successo consiste nell’organizzare ogni anno una manifestazione che è, al tempo stesso, una grande rassegna internazionale di eccellente qualità e una festosa kermesse popolare. Suggestive sono le atmosfere che creano gli artisti di strada con le loro eccezionali esibizioni capaci di creare una intensa interazione con il pubblico, in uno scambio continuo e reciproco di empatia negli spazi urbani riempiendoli di vita, voci, colori, suoni, emozioni e incanto, una sarabanda irresistibile che incita il pubblico a scegliere di partecipare e a trascorrere il tempo nel territorio che ospita gli artisti di strada. La scelta degli artisti comprende una vasta gamma di stili e virtuosismi che vanno dalle street band a ritmi blues e jazz, strumenti di tradizione e di uso domestico, danze orientali e fachirismo, clown, giocoleria,  acrobatica, cicloequilibristi, cantori con pizziche, tarante, tammorre con danze irresistibili e, novità di questa edizione, anche la canzone d’autore. Un modo semplice ed efficace di coniugare arte, turismo e scoperta della bellezza dei borghi abruzzesi.

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi