Il Comune di Montorio al Vomano dichiara guerra al degrado ambientale. Intensificati i controlli delle zone soggette all’abbandono dei rifiuti.

24 Agosto 2015 17:440 commentiViews: 9

 

Per raggiungere tale obiettivo, l’Amministrazione di “Si Può Fare” ha fornito in dotazione mezzi tecnologici avanzati al Corpo Forestale dello Stato, Comando Stazione di Tossicia.

Le “fototrappole” vengono installate in luoghi sensibili ove avvengono abbandoni o sversamenti di rifiuti. Il Corpo Forestale dello Stato ha a disposizione un mezzo in più per il monitoraggio del territorio e per la segnalazione dei soggetti che, nonostante il “porta a porta” e il ritiro degli ingombranti effettuati gratuitamente a domicilio, sono ancora riluttanti al rispetto delle regole del vivere civile.

Grazie a questa collaborazione, nelle scorse settimane sono stati identificati diversi trasgressori che si sono resi responsabili di abbandono di rifiuti all’esterno del Centro di Raccolta di Montorio al Vomano, nei confronti dei quali sono stati avviati appositi procedimenti sanzionatori. È ora di dire “basta!” a chi inquina, a chi deturpa il territorio, compromettendo l’ambiente dove dovrà vivere il prossimo.

Tutti i siti maggiormente sensibili saranno monitorati costantemente allo scopo di individuare i responsabili del degrado ambientale del territorio.

“Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli”

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi