Danza di Mani Parlanti, Una Performance di artigianato teatrale

31 agosto 2015 20:170 commentiViews: 11

 

 

17 settembre 2015

Pescara, Piazza della Rinascita (Piazza Salotto)

dalle ore 9.00 alle ore 24.00

 

patrocinio

del Comune di Pescara – Assessorato alla Cultura

del Comune di Guardiagrele

della Provincia di Pescara

 

Partner:  Alfa Centauri SPA – Guardiagrele – OnDisplay Audio Video Pescara

 

Il 17 settembre 2015 dalle ore 9.00 alle ore 24.00 un gruppo di artisti di diverse discipline si incontrerà in piazza della Rinascita a Pescara per dare vita ad uno spettacolo capace sia di mostrare il processo artigianale della creazione di opere d’arte che di esprimerne contenuti e significati simbolici per mezzo del Teatro, rievocando quel rapporto cosciente tra artista e artigiano che nel mondo antico veniva percepito come identità fondamentale dell’atto creativo.

Gli artisti artigiani inizieranno con i propri attrezzi e materie prime un lavoro manuale da cui verranno fuori pezzi di scenografia e oggetti scenici. I performers cominceranno a costruire lo spazio scenico, un cerchio di ventidue metri di diametro, mentre gli attori accoglieranno il pubblico per annunciare lo spettacolo della sera e invitarlo a partecipare alla creazione dello spazio scenico disegnando l’impronta della propria mano (l’icona della performance).  I musicisti accompagneranno i suoni e i ritmi dei gesti sapienti degli Artigiani con le loro improvvisazioni.

Così Pietra, Legno, Ferro, Argilla e altri materiali da essi derivati si plasmano, si trasformano in azione, si riflettono nelle parole di Walt Whitman, grande poeta cantore della Madre Terra, mentre la musica guiderà una danza essenziale che culminerà con la creazione, nella pubblica piazza, di un unico Mandala di forme e colori, simbolo di Conoscenza, Coscienza e Pace.

 

 

Crediti

 

Produzione: Teatro Simurgh – La Casa per le Arti – cu_i comunicazione umanistica integrata – Nunphotogrphy – Sozial Area.

Organizzazione: Zaira Fusco – Marco Passerini.

Fotografia: Francesco Mazza.

Progetto spazio scenico: Walter Zuccarini.

Disegno e realizzazione Mandala: Walter Zuccarini, Georg Reinking,Riccardo Di Ienno, Giovanna Barisci.

Costumi: Carla Robertson

Performers: Walter Zuccarini, Georg Reinking, Riccardo Di Ienno, Giovanna Barisci, Armando Di Nunzio, Emilia Longheu, Lucrezia Lalli, Stefania Barbetta, Federica Diani, Marcella Gianni, Mario Scaccia, Cristian Sciarretta, Armida Tumini, Erica D’Andreamatteo.

Attori: Carla Robertson, Ivana Silveri, Alessandra Pollidori, Fiore Zulli.

Musica originale: Fiore Zulli (Voce, armonium, doholla, daf, req, tamorra),Mario D’Alfonso (Sax soprano, Ney egiziano, Palo della pioggia), Valentina Locci (Arpa celtica), Carla Robertson (Voce, Sagat, Doholla, Cembali tibetani, Ney turco), Claudio Bonetti (Contrabbasso).

Testo: Un Canto della Terra che gira, di Walt Whitman (1819-1892).

Direzione musicale: Fiore Zulli. 

Assistenza alla regia: Carla Robertson.

Produzione esecutiva: Marco Passerini – Zaira Fusco.

Regia: Fiore Zulli.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi