Cultura & Società

2 giornata. Associazione CASTELLAMARE IN FESTA COLLI SENZA FRONTIERE 2015 18° EDIZIONE

 

 

Dopo la prima e la seconda serata di giochi e il torneo di bocce di ieri, (domenica 23 agosto) la classifica parziale di Colli senza Frontiere 2015 vede ancora al comando Colle Innamorati, che ha già incamerato 50 punti e che guida la graduatoria davanti a Cervone e Marino.

  

La formazione guidata da Giulia Pomponio e Fabrizia Bruno (due giovani neo capitane), agguerrita e determinata sin dal primo gioco, ha ottenuto ottimi risultati in tutte le sfide fin qui disputate. Tuttavia lo spirito battagliero sia di Colle Cervone, che difende il titolo conquistato nel 2014, che di Colle Marino, in terza posizione nella classifica parziale, non consente affatto di dormire sugli allori. Se Cervone fa affidamento alla grinta femminile delle trionfatrici della scorsa edizione, Vanessa Paraguai e Francesca Di GiovanniMarino non è da meno, visto che insieme a Simone D’Alessandro al vertice c’è un’altra giovanissima neo capitana,Giorgia Mambella.

Ieri, nel torneo di bocce al mare, Colle Innamorati si è aggiudicato la sfida conquistando altri 10 punti preziosi. Nei giochi serali in piazza la vittoria è andata a Colle Marino (10 punti per “Sciata ai colli”) e a Colle Cervone (10 punti per “Staffetta d’acqua”). Tuttavia le gare in programma per Colli senza Frontiere 2015 sono ancora tante e tutto è ancora possibile; senza contare che lacaccia al tesoro, con il nuovo meccanismo top secret, potrebbe rivoluzionare la classifica fino all’ultimo minuto. Ieri si sono disputate anche le prime prove del fil rouge, che vede impegnate singolarmente, nello stesso gioco, due delle otto squadre in gara (in questo caso Scorrano e Madonna). I punteggi ottenuti saranno resi noti soltanto quando le manches saranno state completate.

Questa la classifica parziale:

INNAMORATI 50 PUNTI

CERVONE 41

MARINO 40

DI MEZZO 32

PIETRA 30

SCORRANO 26

MADONNA 25

CAPRINO 24

Intanto si guarda con trepidazione a domani, martedì 25 agosto, uno dei momenti più attesi e impegnativi di Colli senza Frontiere. Sul palco di Largo Madonna si svolgerà la prova quattro contro quattro, che quest’anno vede le rappresentative degli otto colli cittadini portare in scena due cimenti dal sapore letterario: “I promessi sposi” e “La Divina Commedia”. Le opere saranno reinterpretate secondo uno stile a piacere, dal musical alla recitazione, dal canto agli sketch comici: ogni genere e ogni linguaggio artistico sono ammessi per concorrere alla vittoria di “Classicolli”, incamerare punti preziosi e soprattutto divertire il pubblico.

  Colli senza Frontiere 2015, organizzata dall’associazione Castellamare in festa (affiliata al CSEN, Centro Sportivo Educativo Nazionale) ha preso il via sabato 22 agosto. Il Palio dei colli pescaresi coinvolge 280 giocatori, 35 elementi di ogni età per ciascuna delle otto squadre. L’evento, popolarissimo fra i residenti della zona, è accompagnato dal tifo scatenato del pubblico, composto anche da supporter di altre zone, visto che ogni team può schierare fino ad un massimo di 10 giocatori che non abitano nello storico quartiere cittadino. Per nove giorni l’esercito ludico di Colli senza Frontiere porta in piazza allegria e animazione e sprigiona energia e vitalità. Ma il vero pregio della manifestazione è l’eccezionale spirito di gruppo che anima i partecipanti. Una complicità autentica e sincera permette a tutti di essere e sentirsi protagonisti: le sfide sono sempre corrette, appassionate e rispettose.

Fino al 30 agosto piazza Largo Madonna e dintorni sono vivacizzati da giochi, tornei di carte, animazione per bambini, teatro dialettale, serate danzanti e degustazioni. Al termine delle sfide serali si scende in pista con il Dj set e il Club Caribe 19.60, approfittando anche del punto ristoro della pizzeria Giampiero al 58/1. Il gran finale di domenica 30 prevede al mattino la caccia al tesoro “Decaccia”, ideata anche quest’anno da Mauro Romano; la sera la manifestazione si concluderà festosamente in piazza Largo Madonna, con la cerimonia di premiazione. La squadra da battere è Colle Cervone, al trionfo nella scorsa edizione. Il colle vincitore del 2015 custodirà il simbolico trofeo fino all’inizio dei giochi del 2016. La scultura, ideata da Pino Dolente, rappresenta otto mani unite alla sommità, ciascuna con al polso i braccialetti dei rispettivi colori.

Ricordiamo i colori che contraddistinguono le otto squadre in gara:

Grigio per Colle Caprino, rosso per Colle Cervone, giallo per Colle Di Mezzo, blu per Colle Innamorati, arancio per Colle Madonna, verde per Colle Marino, azzurro per Colle Pietra, celeste per Colle Scorrano.

A seguire il calendario dei prossimi appuntamenti:

 

MARTEDI 25 AGOSTO

ORE 17.30 – Torneo di tressette

ORE 21.00 – Classicolli

 

MERCOLEDI 26 AGOSTO

ORE 17.00 – Giochi e animazione per bambini

ORE 21.00 – Giochi di squadra in piazza: Nodi di gruppo; Palline scorrevoli; Rimetti le scarpe; fil rouge

A seguire: serata musicale in piazza con il Club Caribe 19.60

(Largo Madonna)

 

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.