Ogni tanto ci capitano di fronte notizie curiose, che fanno ridere.Sono rarita’,in un mondo crudele come purtroppo e’ quello odierno.

14 luglio 2015 06:110 commentiViews: 15

 

Oggi parliamo di un fatto  avvenuto a Israele,dove venti anni fa un uomo
rubo’ pietre di fionda  in una zona delle Gholan Heights che nel primo secolo i romani misero sotto assedio.
L’uomo penso’ di avere in mano un oggetto di immenso valore.
Oggi,di colpo,l’uomo che non ha rivelato il suo nome,ha inviato in un sacchetto le pietre di fionda all’autorita’ israeliana preposta alle
antichita’. “Non permettete mai di rubare roba antica” scrive la persona in una lettera. “Sin  da quando ho avuto quelle pietre per me ci sono stati grossi problemi.Guai seri.Non ne potevo piu’.”.
L’autorita’ israeliana ha tentato di rintracciare l’uomo con le pietre di fionda, senza successo.Ora le pietre ritorneranno nel museo nazionale di quella nazione insieme con una copia della lettera scritta dall’uomo che aveva avuto soltanto guai tenendole in casa sua.
Benny Manocchia
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi