Muré Teatro, compagnia teatrale di Pescara, è presente tra i 12 gruppi teatrali finalisti del Premio Scenario 2015

10 luglio 2015 19:370 commentiViews: 14

e concorre come potenziale vincitore del Premio Scenario per Ustica 2015 per l’impegno civile con il suo nuovo progetto di spettacolo, ancora inedito, dal titolo “Courage!”: regia e drammaturgia di Francesca Camilla D’Amico, interpreti Marcello Sacerdote, Martina Morgione e Francesca Camilla D’Amico (tutti 26 anni), musiche di scena di Sebastian Giovannucci (19 anni) , assistenza tecnica audio-luci  di Pietro Monacelli (34 anni) e con la partecipazione del videomaker Antonio Di Biase (21 anni).

L’Associazione Scenario è nata nel 1987, con lo scopo di promuovere e valorizzare la cultura teatrale con particolare riferimento alle esperienze di nuova drammaturgia portate avanti dai giovani artisti di teatro.

L’Associazione, nata allo scopo di valorizzare nuove idee, progetti e visioni di teatro, è stata una delle poche realtà in Italia a porsi progettualmente, in questi anni, il problema di una ricognizione sistematica del nuovo e di una più attenta risposta alla straordinaria domanda di teatro posta dalle giovani generazioni. Il Premio, che nel 2005 giunge alla sua decima edizione, si rivolge ad artisti esordienti, gruppi di recente formazione, soggetti che abbiano intrapreso un nuovo percorso di ricerca. Articolato in varie fasi, che corrispondono ad altrettanti momenti di incontro, scambio e confronto fra organizzatori e partecipanti, il Premio seleziona progetti originali e inediti destinati alla scena. Per l’edizione di quest’anno circa 200 proposte di progetti teatrali da parte di giovani compagnie sono stati valutati da 10 Commissioni territoriali, successivamente 48 progetti sono stati selezionati nella seconda Tappa dalle quali sono risultati i 12 progetti finalisti.

La finale del Premio Scenario 2015, giunto alla 15a edizione, sarà ospitata a Santarcangelo di Romagna all’interno di Santarcangelo Festival Internazionale del Teatro in Piazza 45a edizione. La Giuria assegnerà un Premio Scenario 2015 di 8.000 euro (corrisposto dall’Associazione Scenario) un Premio Scenario per Ustica 2015 di 5.000 euro (corrisposto dall’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica) e due segnalazioni speciali di 1.000 euro (corrisposti dall’Associazione Scenario).

I progetti finalisti del Premio Scenario per Ustica saranno presentati presso il Giardino della Memoria di Ustica a Bologna nell’ambito delle manifestazioni promosse dall’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica il 15 luglio 2015, ore 21.30.

Tutti gli spettacoli del concorso sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Prenotazione consigliata a organizzazione@associazionescenario.it

I dodici progetti FINALISTI del Premio Scenario 2015 saranno presentati al Lavatoio di Santarcangelo di Romagna i giorni 13 (ore 14.00-18.30 _ ore 21.00-22.30) e 14 luglio (ore 11.00-12.30 _ ore 14.00-16.30) Il 14 luglio la PREMIAZIONE (ore 22.30) I vincitori del Premio Scenario 2015 e del Premio Scenario per Ustica 2015 saranno presentati il 16 luglio ore 21.30 al Lavatoio (ingresso euro 6) nel programma di Santarcangelo Festival Internazionale del Teatro in Piazza 45a edizione. Il Premio Scenario 2015 è dedicato a Matteo Latino, vincitore del Premio Scenario 2011, prematuramente scomparso. Scenario dedica un ricordo a Matteo Latino al Lavatoio, il 14 luglio alle 21.30 . Il programma è consultabile nel sito www.associazionescenario.it alla pagina http://www.associazionescenario.it/scenario_finale15.htm dove è possibile scaricare il libretto con le informazioni sui progetti finalisti.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi