L’associazione Metexis – Circolo ARCI Pineto avvia le sue attività con la presentazione del libro di Giovanni Di Iacovo “Tutti i poveri devono morire” – Mercoledì 22 Luglio ore 21.00, Libreria Rio Bo Pineto

21 luglio 2015 06:330 commentiViews: 9

 

Metexis nasce come associazione culturale pinetese circa due anni fa ed è stato il soggetto promotore della manifestazione “Ritmi meridiani – festa dei sapori e musica della tradizione popolare” che si è tenuta a Pineto presso il Parco della Pace il 23 e 24 Agosto del 2013. Da quest’anno Metexis ha scelto di affiliarsi all’Arci e di ripartire con una serie di attività culturali e sociali con l’obiettivo di rigenerare il dibattito pubblico, il primo appuntamento è fissato per Mercoledì 22 Luglio alle ore 21.00 in collaborazione con la Libreria Rio Bo (Pineto, Via D’Annunzio) per la presentazione del libro “Tutti i poveri devono morire” con l’autore Giovanni Di Iacovo (scrittore ed artista, assessore alla cultura del Comune di Pescara). Marta Illuminati, consigliera comunale e tra i fondatori dell’associazione, introdurrà la serata illustrando le attività passate e gli obiettivi futuri di Metexis mentre Chiara Di Marcantonio presenterà il libro. Un’occasione importante sotto il profilo culturale a cui è invitata tutta la cittadinanza.

Circolo ARCI Pineto – Associazione Metexis

Una breve presentazione del Libro

Il Cenacolo di Caino, una rete internazionale di aristocratici

assassini che uccidono per puro piacere, coperti da granitici legami

con la politica e la polizia. Unica regola: ogni membro può uccidere

solo chi ha un reddito inferiore al suo.

Agenzie interinali che nascondono stanze di tortura. Eleganti

nobildonne che rapiscono disoccupati e giovani precari per lasciarli

correre nella loro tenuta divertendosi ad ucciderli come in una

grottesca caccia alla volpe. Bancari che uccidono famiglie dopo averle

messe sul lastrico tramite investimenti fallimentari. Direttori di

aziende che diminuiscono la sicurezza nei cantieri per poter fare più

vittime e aumentare così il loro “punteggio” di assassini. Ma qualcosa

inizia ad andare storto. Un membro del Cenacolo cadrà in rovina e

diventa a sua volta preda degli altri. L’abominevole passione sessuale

di un altro membro metterà a rischio la segretezza dell’intero

Cenacolo. Durante la convention annuale dei serial killer, sarà decisa

la soluzione finale: l’eliminazione definitiva della povertà dal

mondo… tramite l’eliminazione fisica dei poveri!

Un piano perfetto ostacolato però da una stramba e malinconica ragazza

che riesce ad amare solo oggetti inanimati.

Un noir caleidoscopico e ipermoderno, dalle tinte pulp ma anche pop.

Scienza deviata, amori deviati, politica deviata, sesso deviato,

personaggi deviati e tanta ironia in una Londra deviata.

 

Biografia dell’autore

 

Giovanni Di Iacovo (Londra, 1975) ha esordito con il volume Sporco al
Sole-Racconti del Sud Estremo (Besa-Book Bros, 1998) poi con 11 Under
30 (Castelvecchi, 2000), fino al pluripremiato romanzo Sushi Bar
Sarajevo (Palomar, 2006) e ad un volume di “cover” di fiabe famose in
versione pulp dal titolo E morirono tutti felici e contenti (Neo
Edizioni, 2009).
Esperto di culture borderline e instancabile viaggiatore, è stato il
vincitore della sezione letteratura della Biennale dei Giovani Artisti
dell’Europa e del Mediterraneo (Sarajevo, 2001) ed è direttore del
Festival delle Letterature dell’adriatico. Alcuni suoi racconti sono
stati messi in scena nello spettacolo Viaggio nelle Metropolis insieme
a Stefano Benni, David Riondino e Roberto “Freak” Antoni.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi