Il 28 luglio 2015 parte da Giulianova la prima edizione del Cammino Teramano promossa dal comitato Walkers Abruzzo, percorso religioso-turistico su 100 km dal Santuario dello Splendore a quello di San Gabriele

24 luglio 2015 06:420 commentiViews: 314

percorso religioso-turistico su 100 km dal Santuario dello Splendore a quello di San Gabriele

 

Il 28 luglio 2015 parte da Giulianova la prima edizione del Cammino Teramano promossa dal comitato Walkers Abruzzo

 

alla cerimonia di apertura la Confraternita di San Giacomo di Compostella

 

locandina cammino

Giulianova, Santuario della Madonna dello Splendore

Giulianova, Santuario della Madonna dello Splendore

Convento di Mosciano Sant'Angelo

Convento di Mosciano Sant’Angelo

 

 

 

GIULIANOVA – Il 28 luglio 2015 partirà da Giulianova la prima edizione del “Cammino Teramano”percorso turistico e religioso, promossa dal comitato dei Walkers Abruzzo, attenti ed appassionati attivatori di cammini artistici e culturali nella nostra regione. L’iniziativa, aperta a tutti, avrà una forte valenza turistica, culturale, religiosa e di ampia condivisione e toccherà alcuni comuni del Teramano, partendo proprio da Giulianova con un cammino che condurrà i pellegrini, in un cammino di quattro giorni, fino al Santuario di San Gabriele ad Isola del Gran Sasso.

<Il Cammino Teramano si ispira nello spirito e nella traccia al Cammino di Santiago De Compostella, su un tragitto però inferiore di 100 Km – spiega Attilio Falchi dei Walkers Abruzzo – è un cammino religioso fino alla tomba di San Gabriele ma anche turistico, culturale ed economico che può portare al territorio un incremento turistico, se si parla anche della nascita di nuove strutture ricettive. Tuttavia la presenza della Confraternita di San Giacomo ci fa ben sperare che sia possibile collegare il Cammino Teramano con il Cammino Francescano della Marca, con evidente vantaggio per il nostro territorio e quello marchigiano con una più ampia possibilità di collegamento>. Sul tema è intervenuto anche Gianluca Grimi, uno dei fondatori dei Walkers Abruzzo insieme a Falchipresidente della Consulta del Commercio di Giulianovarappresentante della Confesercenti< Il Cammino Teramano è il primo progetto organico di turismo religioso teramano che si propone di attirare pellegrini da ogni parte del mondo – spiega Gianluca Grimi – non solo per visite spot ai nostri bellissimi monumento ma affinché i pellegrini vivano intensamente per più giorni il nostro territorio, in tutti i suoi molteplici aspetti. Sono anche particolarmente lieto che sia stata scelta Giulianova come località per dare il via a questa piccola rivoluzione turistica, religiosa e culturale>.

 

Mosciano Sant'Angelo

Mosciano Sant’Angelo

L’appuntamento per la partenza del Cammino Teramano è previsto per le ore 7:00 del 28 luglio 2015 a Palazzo Re, in Corso Garibaldi a Giulianova. Ad accogliere e consegnare le credenziali ai pellegrini in partenza ci sarà l’importante presenza dellaConfraternita di San Giacomo di Compostella, fondata a Perugia il 29 settembre 1981 da un gruppo di pellegrini che intendevano mantenere il ricordo del loro pellegrinaggio a Santiago e recuperare la tradizione di una precedente confraternita compostellana presente in città fin dal Trecento. Le finalità della Confraternita sono quelle di promuovere il culto dell’Apostolo Giacomo, la pratica del pellegrinaggio, l’assistenza ai pellegrini e la formazione spirituale dei propri confratelli. Alla cerimonia sarà presente anche il Sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro.

 

L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio dei Comuni di GiulianovaMoscianoSant’OmeroCampliTeramoMontorio eIsola delGran Sasso.

 

 

 

IL PROGRAMMA

Dopo la cerimonia, i pellegrini si dirigeranno verso il Convento della Madonna dello Splendore dove saranno ricevuti dal Rettore e dove avverrà la cerimonia della consegna della bisaccia e del bordone, i lascia passare del pellegrino.

Da qui, prenderanno la strada per la piccola Cappella di Sant’Anna a Montone di Mosciano Sant’Angelo, dove arriveranno per le ore 9:30 per ricevere la benedizione.

Alle ore 16 i pellegrini giungeranno a Sant’Omero dove troveranno ospitalità ed accoglienza per la notte presso la palestra comunale.

Il giorno 29 i pellegrini, di buon’ora, prenderanno la strada per Civitella del Tronto dove arriveranno per l’ora di pranzo e saranno accolti nel Convento Francescano di Santa Maria dei Lumi.

Il giorno 30 luglio, partendo da Civitella del Tronto, i pellegrini raggiungeranno Campli all’ora di pranzo e troveranno sistemazione nella palestra comunale.

Il giorno 31 luglio i pellegrini copriranno il tratto Campli-Teramo dove giungeranno all’ora di pranzo e saranno accolti dai commercianti del centro storico che offriranno un buffet di benvenuto. Al termine della cerimonia i pellegrini saranno liberi per un giorno.

Il giorno 1 agosto, alle ore 22, i pellegrini si ritroveranno in Duomo a Teramo, dove riprenderanno la strada verso Isola del Gran Sasso insieme al 35° Pellegrinaggio dei Padri Passionisti che giungerà al Santuario di San Gabriele alle ore 7:00 del 2 agosto.

Al termine della messa avverrà la piccola cerimonia della consegna del testimonium redatto in lingua latina.

Per la partecipazione è previsto il pagamento della quota di 15 euro che coprirà, oltre alle spese di stampa del testimonium e della credenziale, i costi di un’assicurazione individuale contro gli infortuni e per la responsabilità civile.

Le iscrizioni sono possibili fino alle ore 12:00 del 26 luglio 2015 telefonando al numero 3496179969 o mandando una mail a:walkers.abruzzo@gmail.com

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi