Teramo e Provincia

TURISMO E VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO: CIVITELLA ED ASCOLI FIRMANO UN PROTOCOLLO “STORICO”

 

Tra gli obiettivi la messa in rete delle rispettive eccellenze territoriali e l’organizzazione di iniziative culturali e turistiche congiunte. Si parte con il biglietto unico per la visita dei monumenti e dei Musei

 

CIVITELLA DEL TRONTO – Il Comune di Civitella firma un protocollo d’intesa con Ascoli Piceno per mettere in rete e valorizzare i servizi turistici e culturali dei rispettivi territori. Il protocollo è stato siglato questa mattina a Palazzo dell’Arengo ad Ascoli Piceno dal sindaco di Civitella, Cristina Di Pietro, insieme agli assessori Gabriele Marcellini e Riccardo De Dominicis, e dal primo cittadino di Ascoli, Guido Castelli, insieme agli assessori  Michela Fortuna e Giorgia Latini. A precedere la firma una serie di incontri istituzionali interlocutori e l’approvazione delle delibere da parte delle due Giunte comunali.

 

“Un protocollo per molti versi storico – commenta il sindaco di Civitella, Cristina Di Pietro –. L’iniziativa segna un ricongiungimento ideale con  un Comune con il quale condividiamo parte importante della nostra storia, del nostro bagaglio di cultura e tradizioni, nonché lo stesso bacino di utenza turistica. Questo protocollo è senz’altro il punto di partenza per incrementare l’attrattività e la crescita di due territori di confine attraverso strategie condivise di valorizzazione e messa in rete dei rispettivi patrimoni storici, culturali e paesaggistici, indirizzando in tal senso le future iniziative nel settore turistico e promozionale”.

 

Tra i primi frutti del protocollo d’intesa partirà già da questa estate un biglietto unico, a breve disponibile presso tutte le strutture ricettive civitellesi e ascolane, per visitare i Musei e i principali monumenti d’interesse presenti nei rispettivi territori. Le due amministrazioni sono già al lavoro per definire un quadro congiunto di iniziative culturali da intraprendere nei prossimi mesi.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.