Teramo. Cineramnia tra oggi e domani, sabato 27.

26 Giugno 2015 21:560 commentiViews: 8

Cineramnia 2015, nel week end prendono forma i laboratori
Mentre oggi si chiudono i “cantieri”dell’acquerellista Alessandro Sanna e dell’agenzia Muschi&Licheni di Marcello Signorile, tra stasera e domani i lavori dei giovani corsisti prederanno vita: durante il cineconcerto “Musica Liquida” di Paolo Di Sabatino i primi, con l’installazione interattiva di sabato sera i secondi. E domani sera, il film candidato all’oscar Boxtrolls.

 

L’intensa settimana di Cineramnia 2015 aveva un obiettivo, e lo sta raggiungendo: dare vita alle creazioni dei giovani corsisti dei laboratori. Così, tra questa sera e quella di sabato 27, il lavoro dei laboratori dell’acquerellista Alessandro Sanna e del maestro Marcello Signorile dell’agenzia Muschi&Licheni troveranno espressione in pubblico, nella suggestiva location del giardino del Castello della Monica.

TRA INSTALLAZIONI E CINEMA. Il giardino del Castello, storico bastione dell’urbanistica locale, accoglierà al suo interno il pubblico che, sabato 27, potrà assistere all’installazione interattiva “The garden of interaction play”, frutto del lavoro di Marcello Signorile, maestro presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino. I giovani partecipanti del suo laboratorio, “Castelli di storie”, hanno creato un percorso in cui, a decisione dei fruitori, cambieranno filo logico e narrativo: domani quindi gli spettatori diverranno veri e propri co-autori attivi dell’opera, potendo scegliere l’ordine delle scene e in che modo immagini e suono saranno in relazione. A seguire ci sarà la proiezione del film in stop motion, “Boxtrolls – scatole magiche” di Graham Annable e Anthony Stacchi, candidato agli oscar 2015 come miglior film d’animazione.
DI CONCERTI E DISEGNI. Immagini che dipingono note, note che inseguono colori. “Musica liquida”, stasera, è questo ed altro, in estrema sintesi. E’ l’incontro tra i tasti del pianoforte del jazzista teramano Paolo Di Sabatino e i disegni realizzati “in presa diretta” – per rimanere in ambito musicale – da Alessandro Sanna, affermato acquerellista mantovano, in un connubio tra forme diverse di intrattenimento ed improvvisazione. La serata prevede anche la proiezione sullo schermo dei lavori dei giovani corsisti del laboratorio “Fermare l’acqua”, tenuto in questi giorni dal maestro Sanna stesso  presso i locali dell’Arca, Laboratorio delle arti contemporanee, a Teramo. E il tutto, nello splendido scenario del giardino del Castello.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi