Roseto. DONATI 5 NUOVI COMPUTER ALLA BIBLIOTECA COMUNALE ROSETANA

13 Giugno 2015 14:510 commentiViews: 6


 

I pc sono stati regalati alla struttura dal Consigliere regionale, con delega alla cultura, Leandro Bracco che ormai, da quasi un anno, vive a Roseto degli Abruzzi

 

Sono stati presentati questa mattina, presso la Biblioteca Comunale di Roseto degli Abruzzi, i 5 nuovi computer che sono stati donati all’importante struttura rosetana dal Consigliere regionale, con delega alla cultura, Leandro Bracco che risiede in città oramai da quasi un anno.

 

Ringraziamo il Consigliere Bracco per il bell’atto di generosità nei confronti della nostra cittadina e degli utenti della biblioteca ed auspichiamo, vista la sua importante delega alla cultura, di instaurare con lui un rapporto proficuo di collaborazione” ha dichiarato il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone. “La nostra Amministrazione è da sempre convinta dell’importanza della cultura e del bisogno di investire, malgrado il momento di oggettiva difficoltà, in questo settore nevralgico che può generare un importante ritorno per la nostra città”.

 

La nostra Biblioteca è una delle più grandi e più fornite della provincia, un fiore all’occhiello per tutto il territorio che, anche grazie ai nuovi pc che ci sono stati donati dal Consigliere Bracco, che ringraziamo di vero cuore, potrà fornire un servizio sempre migliore agli utenti. Noi crediamo nella cultura e nei suoi valori e, anche per questo, continueremo a portare avanti le manifestazioni che da anni portano lustro e valore al nostro territorio” ha sottolineato il Vice-Sindaco ed Assessore alla Cultura, Maristella Urbini, che ha voluto lodare per la passione che mette in questa struttura e lo splendido lavoro fatto dalla Direttrice, Maria Antonietta Marinaro.

 

La Biblioteca Civica, nata nel 1960, conta oggi oltre 50.000 opere, una mediateca con quasi 6.000 pezzi e, al momento, sono in funzione 6 postazioni multimediali completamente gratuite. Questi numeri hanno permesso, negli ultimi anni, una crescita esponenziale nel numero delle presenze e dei frequentatori abituali con una media vicina alle 41.000 presenze e gli 8.000 prestiti.

 

Sono lieto di essere qui oggi anche perché, io per primo, sono stato un utente di questa splendida struttura – ha esordito il Consigliere regionale, con delega alla cultura, Leandro Bracco – come avrete letto l’accettazione di questa delega, malgrado io abbia sempre specificato che sarei rimasto in minoranza, ha causato la mia espulsione dal Movimento 5 Stelle. Malgrado ciò, visto che su questo principio io credo molto, dentro di me sento il dovere morale di continuare a restituire alla collettività circa il 70% della mia indennità. Considerato che ad ogni Consigliere regionale viene mensilmente accreditata la cifra di oltre 9 mila euro ogni fine mese ridarò circa 6 mila euro che andranno a finanziare, come in questo caso, progetti ed iniziative che hanno come obiettivo il bene della collettività”. Il Consigliere Bracco ha confermato che darà vita alla Onlus “Fare del Bene” attraverso la quale porterà avanti il suo progetto: “ritengo infatti che la società di oggi ha bisogno di esempi più che mai”.

 

 

Roseto 12/06/201

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi