Autodromo: i cittadini di Montorio chiamati al voto domenica 14 giugno

13 Giugno 2015 12:470 commentiViews: 8

 

L’Amministrazione comunale invita alla partecipazione al referendum, determinante il risultato pro o contro.

 

L’Amministrazione comunale di Montorio al Vomano, in riferimento alle persistenti voci contrastanti, concernenti sia la validità del referendum indetto per domenica 14 giugno p.v. e sia la necessarietà o meno del quorum partecipativo, si premura di rendere noto come sia chiaro intendimento della stessa rimettersi alla volontà popolare relativamente alla decisione dell’assentibilità o meno del progetto di autodromo nei limiti di cui al quesito referendario.

Per tale motivo, appare oggi inutile e comunque tardiva ogni forma di disquisizione giuridica che ottiene solo l’effetto di confondere la cittadinanza e di indurla in errore, o peggio ancora di indurla ad astenersi dall’esercitare il proprio diritto di voto su un argomento che segnerà in ogni caso il futuro del nostro territorio. Con estrema correttezza l’Amministrazione ha evitato di schierarsi nel merito dei provvedimenti, offrendo tutto l’ausilio alla più ampia discussione e alla massima partecipazione alla consultazione di che trattasi. I comitati costituitisi a favore e contro l’autodromo hanno l’onere di addurre tutte le motivazioni a sostegno delle proprie convinzioni, nonchè l’opportunità di raggiungere la più vasta platea per convincerla della bontà delle rispettive argomentazioni. L’auspicio è che tutti i residenti possano formarsi un’idea in merito e si sentano motivati a recarsi al voto domenica prossima, perchè la forza della decisione popolare che scaturirà dalle urne sarà tanto maggiore quanto più numerosa sarà stata la partecipazione dei montoriesi.

L’occasione referendaria resta l’esercizio massimo di democrazia partecipata, per cui il nostro sforzo è concentrato sulla piena riuscita dell’evento che resta una rarità assoluta in ambito provinciale, nonostante da più parti si invochi la sovranità popolare a parole ma sovente la si neghi con i fatti concreti. Il sindaco, la giunta e i consiglieri di maggioranza si sono impegnati in tal senso e rivendicano l’aderenza delle loro azioni sia al programma elettorale che al mandato ricevuto dai cittadini. Per tutte le predette motivazioni si torna a ribadire come la questione quorum, qualificato o meno che sia, non può in alcun modo inficiare la comune determinazione a voler aderire alle indicazioni che emergeranno dalla maggioranza dei voti validamente espressi.

Nel rinnovare l’invito alla massima partecipazione, ricordiamo che sarà possibile votare per il referendum solo domenica 14 giugno, dalle ore 8:00 alle ore 23:00, presso i seggi istituiti in Via Poliseo De Angelis ITC per le sezioni riportate sulla tessera elettorale n.1-2-3-4-5-6, in Via Benedetto Croce scuola media per le sezioni 7-8-9-10-11-12-13 e presso la scuola materna di Leognano per le sezioni 14 e 15. Per gli abitanti delle frazioni verranno predisposti bus navetta:

tratta Schiaviano- Altavilla-Villa Vallucci-Montorio partenza ore 15,00 ritorno dopo il voto, tratta Cusciano-Montorio partenza ore 16,30 ritorno dopo il voto, tratta Villa Brozzi-San Mauro-Collevecchio-Piane Collevecchio-Montorio partenza ore 9,00 ritorno dopo il voto, tratta Colledonico-Faiano-Montorio partenza ore 10,30 ritorno dopo il voto.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi