Umberto Di Primio al confronto con il CCR e i rappresentanti di Ance Chieti

20 maggio 2015 21:070 commentiViews: 8

 

 

 

In vista delle prossime elezioni amministrative si moltiplicano gli incontri pubblici del sindaco Umberto Di Primio, ricandidato alla carica di primo cittadino, che ieri ha incontrato il Consiglio delle Ragazze e dei Ragazzi e, a seguire, i rappresentanti di Ance Chieti.

 

Le proposte avanzate dagli studenti del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, anche loro al termine dell’incarico di consigliere, sono tutte interessanti e condivisibili –ha commentato Umberto Di Primio -. In questi anni abbiamo realizzato tante attività insieme e sono sicuro continueremo ad impegnarci ed a collaborare per la città. L’orgoglio è sapere che nella nostra città ci sono ragazzi e ragazze che amano Chieti.

 

Per quanto riguarda le legittime richieste –ha proseguito Umberto Di Primiomolte cose sono state già portate avanti nei miei cinque anni di amministrazione. Per le mense, ad esempio, nel nuovo appalto abbiamo introdotto il concetto del km 0 e della frutta e della verdura stagionale; per la biblioteca De Meis abbiamo sottoscritto il Protocollo d’Intesa per la sua collocazione all’interno dell’ex Ospedale Militare. Otto milioni di euro sono gli investimenti fatti per la sicurezza nelle scuole; 1/3 degli edifici scolastici sono stati dotati di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica e decine sono stati i progetti con le scuole per la riscoperta delle tradizioni e della nostra cultura identitaria”.  

 

Il confronto con i candidati sindaco è proseguito, poi, con i rappresentanti di Ance Chieti presso la sede di Largo Teatro Vecchio.

 

Il dialogo e il confronto fra istituzioni e associazioni di categoria va ricercato e costruito –ha commentato Umberto Di Primio-, non giova avere contrapposizioni tramite carta bollata. 

Se i cittadini mi confermeranno sindaco una delle prime scelte sarà la rotazione dei dirigenti all’interno dell’Ente. Per quanto riguarda il settore edile la necessità è continuare a trovare un equilibrio fra nuove costruzioni ed ulteriore consumo del territorio.

L’attenzione alla qualità del costruito e ai servizi sarà poi un altro aspetto che continueremo a sostenere.

Semplificazione amministrativa, costruzione di un nuovo parcheggio da 400 posti nell’area del Terminal bus, riqualificazione di Madonna delle Piane-via dei Vestini con un progetto da oltre tre milioni e mezzo di euro, ridisegno della viabilità, miglioramento dei trasporti, progetto di rifunzionalizzazione della Cittadella della Pubblica Amministrazione all’interno della Caserma Berardi, rigenerazione della parte alta e bassa le altre azioni da porre in essere”.

 

 

Chieti, 20 maggio 2015 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi