TOMBINO APERTO E CAVI ELETTRICI A PORTATA DI MANO

14 Maggio 2015 23:200 commentiViews: 18

 

A Teramo, a ridosso del marciapiede di via Po, c’è un tombino aperto con all’interno i fili elettrici di un lampione e il cavo di massa installato a vista.

 

Una situazione di indiscutibile pericolosità in una città sempre più trascurata dagli amministratori.

 

A Teramo il cittadino oltre a non avere dei servizi, viene messo quotidianamente in pericolo da una pessima gestione della cosa pubblica.

 

Se per colpa del tombino aperto si fa male qualcuno, un bambino o un anziano, di chi è la responsabilità?

 

Possibile che i vigili urbani, tra un servizio di controllo nei bar e altri esercizi commerciali, non notano questi pericoli per i cittadini?

 

Teramo Vivi Città chiede a chi di competenza di ripristinare subito uno stato di sicurezza.

 

 

 

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi