Teramo e Provincia

ROSETO DEGLI ABRUZZI. PICCHIA LA VICINA DI CASA E TENTA DI AGGREDIRE I CARABINIERI CON UN COLTELLO DA CUCINA. ARRESTATO UN 52ENNE.

 

 

Nella serata di ieri, a Roseto degli Abruzzi, i Carabinieri della Stazione di Pineto, unitamente ai colleghi del luogo, hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di lesioni personali, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, violenza privata, porto abusivo di arma da taglio, , 52enne del luogo, già noto per fatti di giustizia.

I fatti sono accaduti alle ore 22.00 circa, quando il Di Gianvittorio, per futili motivi, ha aggredito e percosso una 43enne vicina di casa, impedendole di rientrare nella propria abitazione. Quando la donna, sebbene scioccata dall’episodio, è riuscita ad avvisare i Carabinieri, l’uomo si è immediatamente allontanato rinchiudendosi in casa.

Poco dopo è giunta sul posto una pattuglia della Stazione Carabinieri di Pinetoto, in servizio perlustrativo nella zona, alla vista della quale l’uomo si è scagliato contro con un grosso coltello da cucina. La prontezza di riflessi dei militari ha evitato il peggio. Infatti il Di Gianvittorio è stato prontamente bloccato e disarmato, senza conseguenze. Nelle immediate vicinanze dell’uomo, e comunque nella sua disponibilità, i militari hanno rinvenuto un’ascia, il tutto sottoposto a sequestro. La donna, trasportata all’Ospedale Civile di Giulianova è stata riscontrata affetta da lesioni giudicate guaribili in sette giorni, oltre allo spavento che potrà essere (forse) smaltito sono con il tempo.

L’uomo è stato quindi arrestato e rinchiuso in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida fissata per le ore 13.00 di oggi presso il Tribunale di Teramo.

 

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.