L’Atletica Vomano torna Regina

12 Maggio 2015 22:270 commentiViews: 7

L’Atletica Vomano torna Regina

Dopo un anno di pausa vince la fase Regionale maschile dei campionati assoluti su pista e torna a volare con atleti abruzzesi, nel segno del fair play tra le formazioni Abruzzesi

 

A caratterizzare l’atletica italiana nello scorso fine settimana sono stati i campionati di società assoluti su pista 2015, valevoli per la 1° fase di qualificazione  delle finali Nazionali di fine settembre. In Abruzzo le gare si sono disputate nella nuova pista di atletica leggera dello stadio Angelini di Chieti, dove c’è stato  il ritorno in grande stile dell’Atletica Vomano nel settore assoluto maschile, dopo la breve pausa nella stagione 2014/2015.

Infatti, la squadra di Morro D’Oro, ha confermato il blasone, che l’ha contraddistinta in ambito Nazionale con alle spalle ben otto campionati nella massima serie A “Oro” dell’atletica italiana e uno storico scudetto nel 2010, nelle due giornate di gare di Chieti. Infatti, seppur con un organico rimaneggiato a causa di diversi infortuni, l’Atletica Vomano  è riuscita a conquistare l’ennesimo titolo Regionale assoluto maschile con il punteggio di 14.950 nelle 18 gare del programma tecnico, migliorabile nelle successive due fasi previste entro la fine di giugno, per poi decretare i raggruppamenti Nazionali.

Gli artefici della vittoria sono stati in prevalenza atleti Abruzzesi, diversi provenienti dal settore giovanile, a partire dal capitano  Alex Panza, il velocista Daniel Panza, Riccardo Farroni, Filippo Chendi, l’astista Matteo Flemac, i mezzofondisti Marco Macchia, Matteo Notarangelo, Samuele Gasbarri, Alessandro Di Clemente e Bini Adugna, il marciatore Leonardo Baldacchini, affiancati dagli atleti extraregionali Flavio Ferella nel  salto in  lungo e triplo, Stefano Vetere nel getto del peso,  con il determinante contributo dei campioni dei gruppi sportivi Militari, valorizzati in passato dal Club di Morro D’Oro, Gianluca Tamberi nel lancio del giavellotto, Leonardo Capotosti nei 400 ostacoli e staffetta 4×400, Nazzareno Di Marco nel lancio del disco e getto del peso e l’Abruzzese del GS Aeronautica Fabiano Carozza nel mezzofondo.

Nel segno del fair play tra le formazioni ed i tifosi delle formazioni abruzzesi, la vittoria dell’atletica Vomano sugli spalti dello stadio Angelini è stata salutata dai tifosi delle squadre avversarie con fuochi d’artificio durante l’ultima gara del programma tecnico della 4×400 maschile. Dopo l’ufficializzazione della classifica finale sono stati lanciati in aria palloncini a conferma che una squadra abruzzese ritorna a volare.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi