I vini d’Abruzzo visti dal mondo: marketing, professionalità e formazione

12 Maggio 2015 21:490 commentiViews: 13

 

All’Istituto Agrario di Scerni un convegno con la partecipazione di illustri relatori

L’Istituto Tecnico per il settore Tecnologico “Ridolfi-Zimarino” di Scerni, in collaborazione con l’Assoenologi sezione Abruzzo-Molise, ha organizzato presso l’Aula Magna dell’Istituto nella giornata del 16 maggio.un convegno dal tema “I vini d’Abruzzo visti dal mondo”, che vedrà la partecipazione di rappresentanti di tutta la filiera vitivinicola regionale e delle istituzioni.

Il Convegno con il contributo di autorevoli esperti cercherà di favorire una riflessione sulle problematiche della commercializzazione dei nostri vini in un mercato globale dove sostenibilità, rispetto all’ambiente, qualità e ricchezza dei territori sono un determinante valore aggiunto e vanno comunicate con appropriate strategie.

Tra le tematiche approfondite figurano nello specifico:

–          l’interesse per i vini d’Abruzzo al di fuori dei nostri confini e le strategie di marketing;

–          il ruolo ed il contributo delle figure professionali nel settore vitivinicolo;

–          le opportunità per la formazione delle figure professionali di settore.

“L’organizzazione dell’evento – dice il Dirigente Scolastico, prof. Livio Tosone – rientra tra le linee programmatiche generali del nostro Istituto che, nel suo impegno educativo e formativo, fa riferimento costante alla domanda di competenze professionali che provengono dalla realtà economica territoriale. Nello specifico, in una provincia come quella di Chieti, che vede presente la parte più rilevante del settore vitivinicolo regionale, non potevamo non rappresentare le problematiche che affrontano le aziende nella promozione del vino abruzzese nel mondo. La continua azione di miglioramento richiesta dalla competizione globale ha bisogno di un costante miglioramento delle professionalità di tutti gli operatori. Solo una maggiore sinergia tra tutti i soggetti della filiera vitivinicola, attraverso progetti condivisi, può garantire le risorse strumentali ed umane necessarie, integrando competenze e strutture. Il convegno rappresenta un’occasione di sintesi di tale dialogo e di definizione di traguardi comuni”.

Al termine dei lavori, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Villa S. Maria ed il G.A.L. Maiella Verde, verranno degustati e raccontati vini tipici del territorio in abbinamento con eccellenze gastronomiche della tradizione e della stagione.

Si allega la locandina dell’evento.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi