Cultura & Società

Giovani talenti ai Concerti di Primavera


 

Terzo appuntamento de “I Concerti di Primavera”, lunedì 18 maggio sempre alle ore 18 nella Sala San Carlo di Teramo. Dopo gli allievi del Conservatorio di Musica di Lecce e di quello di Cesena, è ora la volta del prestigioso “Cherubini” di Firenze con Daria Nachaeva al violino accompagnata al pianoforte da Jonathan Rossi Ferrucci. In programma la Sonata in fa magg. K.377 di W. A. Mozart e la Sonata in do min. n.7 di L. van Beethoven.

Daria Nechaeva, violinista prodigio, è nata in Russia nel 1988. Ha cominciato a studiare violino a 5 anni e a soli 7 anni ha debuttato nel suo primo concerto da solista con l’orchestra. Ha vinto giovanissima concorsi nazionali e internazionali. Ha seguito varie Masterclasses con Melnikov, Bochkova, Zamuruev e i principali  rappresentanti della famosa scuola russa di violino. Come solista ha già suonato in Grecia, Italia, Finlandia. Attualmente frequenta il triennio di Alta Formazione al Conservatorio di Firenze. Jonathan Rossi Ferrucci è studente di composizione al “Cherubini” dove nel 2014 si è diplomato in pianoforte col massimo dei voti e la lode. Ha seguito  masterclass con Angela Hewitt, Aldo Ciccolini, Bruno Canino,  Christian Zacharias e Robert Levin quando è stato uno dei 12 pianisti selezionati per partecipare al festival internazionale “Emil Gilels” a Friburgo presso la Musik Hochschule. Si è esibito in concerti e recital in Italia e all’estero. Suona anche in diverse formazioni cameristiche. Nel 2015 è stato accettato a Londra presso la Royal Academy of Music e la Guildhall School of Music  and Drama, dove proseguirà i suoi studi con un “Masters of Arts in Performance”.

Al termine di ogni concerto al pubblico presente sarà offerta una degustazione di prodotto tipici.

 

Teramo, 17 maggio 2015

print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.