“DOMANI E’ GIA’ QUI”: LA FESTA FINALE A L’AQUILA

20 Maggio 2015 19:460 commentiViews: 14

 

Venerdì 22 maggio l’evento che chiude il progetto: villaggio sportivo in piazza Duomo e convegno al Palazzetto dei Nobili

Giunge al termine “Domani è già qui”, il progetto ideato dal Comitato regionale del Centro Sportivo Italiano e da sei Federazioni partner per sostenere la coesione sociale nell’area del cratere sismico attraverso la promozione dello sport nella scuola primaria. Decine di incontri nelle scuole abruzzesi, anche fuori dal cratere, che hanno interessato 8 istituti scolastici, 3.000 alunni e quasi 30 plessi nelle province di L’Aquila e Teramo. Venerdì 22 maggio, a L’Aquila, è in programma l’evento finale che coinvolgerà tutti gli studenti incontrati dagli operatori del CSI nel corso dell’intero anno scolastico. Come felice consuetudine del progetto “Domani è già qui”, anche per la festa conclusiva grandi protagonisti saranno i testimonial del mondo dello sport che condivideranno le loro esperienze con i ragazzi. In prima linea il rugbista della nazionale italiana Luca Morisi, esempio di coraggio e determinazione davanti alle avversità della vita: operato d’urgenza per l’asportazione della milza dopo un placcaggio subito a novembre 2013 in un match contro le Figi, Morisi è tornato in campo e il 14 febbraio di quest’anno è diventato il primo azzurro della storia a segnare due mete all’Inghilterra a Twickenham. Oltre a lui saranno a L’Aquila Fabrizia D’Ottavio, vicecampionessa olimpica di ginnastica ritmica nel 2004, e i fratelli Andrea e Pierluigi Di Marcello, atleti di spicco della pallamano nazionale.

 

IL PROGRAMMA. La giornata si dividerà in due momenti: in piazza Duomo, nel cuore del centro storico ancora ferito dal sisma dell’aprile 2009, sarà allestito il villaggio sportivo con gonfiabili e tappeti erbosi per le attività degli alunni. Il villaggio sarà attivo, con la presenza di 20 operatori del CSI, dalle 9 del mattino per i ragazzi delle scuole abruzzesi che raggiungeranno L’Aquila, e nel pomeriggio fino alle 18 per tutti i bambini aquilani che vorranno giocare e divertirsi. Parallelamente, nel vicino Palazzetto dei Nobili, si terrà un convegno dove verranno illustrati a dirigenti scolastici, docenti ed esperti del settore la metodologia del progetto, i dati scaturiti dai rilevamenti, i materiali prodotti e saranno tracciate le linee future di intervento in vista di una replica dell’esperienza. Il convegno sarà aperto dai saluti del presidente regionale del CSI, Angelo De Marcellis, e delle autorità politiche, militari e religiose. Seguiranno gli interventi dei responsabili del progetto e il dibattito aperto a tutti gli operatori del mondo scolastico interessati. La manifestazione si concluderà con la premiazione delle scuole e degli alunni che sono stati i veri protagonisti del progetto “Domani è già qui”.

 

Il presidente del CSI Abruzzo, Angelo De Marcellis, dichiara: «L’evento di venerdì a L’Aquila è l’ultimo atto di una lunga serie di attività svolte dal Comitato regionale nel territorio aquilano ribadendo l’impegno costante a favore della popolazione nel post sisma. Il progetto ha interessato una socializzazione che ha visto coinvolgere anche Istituti della provincia di Teramo». Il progetto “Domani è già qui” è oggetto anche di due tesi di laurea, che saranno discusse all’Università dell’Aquila e all’Università di Teramo, rispettivamente sulle abitudini motorie e alimentari degli alunni della scuola primaria. A tale scopo sono stati somministrati a genitori e bambini dei questionari che fungeranno da base per tarare future azioni del CSI.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi