DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE “JUNIOR” COLAZIONE A METRO ZERO PER GLI STUDENTI ANGOLANI

20 Maggio 2015 19:070 commentiViews: 5

 

COLTI E…MANGIATI I PRIMI FRUTTI DELL’ORTO SCOLASTICO

 

Sono stati colti – e mangiati – questa mattina dagli alunni dell’Istituto comprensivo n.2 Ritucci di Città Sant’Angelo i primi frutti dell’orto scolastico di Campagna Amica realizzato nel giardino della scuola, in via Circonvallazione 17. Oltre 100 bambini, muniti di cestino e cappellino da sole, hanno raccolto fave, frutta e orticoli estivi coltivati col prezioso aiuto di insegnanti e tutor di Campagna Amica. Agricoltori junior che, subito dopo la piacevole fatica, hanno assaggiato con insegnanti e alcuni genitori l’atteso frutto di un lavoro durato tutto l’inverno in unaprelibata colazione a “metro” zero in compagnia del presidente di Coldiretti Città Sant’AngeloGiovanni D’Alesio e degli addetti di Campagna Amica, che hanno ribadito l’importanza del progetto sugli orti portato avanti da Coldiretti. “L’orto scolastico è un laboratorio privilegiato di apprendimento in cui sperimentare l’orticoltura didattica ma è anche un modo per avvicinare le nuove generazioni all’amore per la campagna e per l’ambiente rurale –ha evidenziato il presidente di Coldiretti di Città Sant’Angelo Giovanni D’Alesio – infatti negli ultimi anni ècresciuto nei cittadini il desiderio di contatto con il verde e i cibi genuini tanto da spingerli sempre più spesso alla coltivazione fai date di piante ad uso alimentare”. Da qui, grazie al progetto di Campagna Amica, la proliferazione di orti non solo scolastici ma anche urbani e di campagna mirati a recuperare aree verdi prima abbandonate con l’utilizzo di figure esperte in qualità di tutor in grado di dare consigli pratici sulle tecniche di coltivazione. “Sono molti gli istituti scolastici che hanno inserito la coltivazione dell’orto nel programma di educazione alimentare per far capire meglio agli studenti il ciclo vitale delle piante di cui ci nutriamo – dice il presidente di Coldiretti Pescara Chiara Ciavolich  – e ci sono molti Comuni in provincia di Pescara che hanno aderito al nostro progetto confermando la bontà dell’iniziativa”. Nel corso della mattina, è stato inoltre annunciato un nuovo progetto per le scuole elementari angolane sulla corretta alimentazione che coinvolgerà gli studenti  prima della fine delle lezioni.

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi