Convegno: “IL LAVORO IN AGRICOLTURA: QUALE SICUREZZA?” a BELLANTE

7 maggio 2015 23:470 commentiViews: 143

– Si chiama “Il lavoro in agricoltura: quale sicurezza?” il convegno organizzato dal Comune di Bellante, che si terrà sabato mattina a partire dalle 9 nella sala consiliare del municipio. La giornata si aprirà con i saluti del sindaco di Bellante Mario Di Pietro, dell’assessore regionale all’agricoltura Dino Pepe, del Presidente della Provincia di Teramo Renzo Di Sabatino e del preside della facoltà di Bioscienze dell’università degli studi di Teramo Dario Compagnone. Cinque gli interventi previsti: Pietro Bruni, consulente aziendale, agricolturarelazionerà sul “Settore agricolo: obblighi e adempimenti in materia di sicurezza”, a seguire il medico competente Gianni Di Febo parlerà del tema “La valutazione dei rischi e la sorveglianza sanitaria”. Dopo una pausa i lavori riprenderanno con gli interventi del consulente aziendale Enrico Ubaldi su “Dpi, corsi di formazione e patentini”, del docente universitario Claudio Lo Sterzo su “Il ruolo della formazione nella sicurezza in agricoltura: da obbligo a risorsa” e, infine, dell’agronomo Luigi Nicolò su “I fitofarmaci”. Il convegno, che ha avuto il supporto organizzativo dell’assessore alla Cultura Viviana Di Febo, sarà moderato dalla giornalista Pina Manente. «L’appuntamento di sabato dedicato alla sicurezza sul lavoro in agricoltura si inserisce nel solco di quella linea di sviluppo sostenibile che abbiamo tracciato per il comune di Bellante negli ultimi anni, nel rispetto di quella che è sostanzialmente la vocazione agroalimentare e turistica non solo del nostro territorio comunale ma di tutta la provincia teramana», ha spiegato il sindaco Mario Di Pietro, «Ne sono un esempio concreto il progetto del giardino botanico policentrico, che si estenderà per circa 90mila metri quadrati nel comune di Bellante coinvolgendo più centri urbani, la lotta contro le trivellazioni nell’area denominata “Colle dei nidi”, che abbiamo condotto a spada tratta fino al pronunciamento positivo del Tar Lazio di qualche mese fa, così come i convegni che abbiamo organizzato anche in passato per informare i cittadini su quelle che sono le possibilità offerte dal settore agrario e alberghiero». Lo scorso 29 novembre, sempre nella sala consiliare del municipio di Bellante, si era svolta la tavola rotonda sul tema “Territorio agricolo: quale futuro?”, nel quale diversi esperti avevano presentato riflessioni, strategie e prospettive sul settore, alquanto rilevante nel territorio bellantese su cui sono presenti circa 250 aziende agricole. A fronte dell’elevato numero di operatori locali coinvolti, l’amministrazione comunale ha organizzato un convegno per diffondere alcune informazioni utili che possano consentire all’agricoltore di approfondire la propria conoscenza sulla normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, sui rischi presenti nelle attività agricole e le possibili soluzioni tecnico-organizzative che si possono adottare per scongiurarli.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi