CINGHIALI. L’ASSESSORE REGIONALE DINO PEPE PLAUDE ALL’IMPEGNO DELLE PROVINCE. TERAMO LA PRIMA PROVINCIA AD ATTIVARE IL PIANO DI ABBATTIMENTI

29 Maggio 2015 21:410 commentiViews: 12


 

Grazie alla preziosa collaborazione delle province di Teramo, Pescara e Chiesti sono in corso l’attivazione dei piani di contenimento della fauna selvatica approvati dall’ISPRA.

Il mondo agricolo e le organizzazioni professionali in particolare hanno gradito l’impegno di regione e province al fine di ridurre i danni da fauna selvatica, una vera e propria emergenza regionale.

La Regione Abruzzo nel bilancio di previsione 2015 ha stanziato per l’indennizzo dei danni all’agricoltura 750.000 (500.000 nel 2014) ma purtroppo i danni sono in aumento e la caccia di selezione rappresenta un aiuto importante per contrastare il fenomeno.

La provincia di Teramo grazie all’impegno del Presidente Di Sabatino e del suo delegato Piergiorgio Possenti è stata la prima provincia ad iniziare la caccia di selezione il 16 maggio. la provincia di Pescara il 25 maggio e la provincia di Chieti l’8 giugno.

Purtroppo la Provincia di L’Aquila è stata completamente assente in in questa sinergica collaborazione tra enti. Tuttavia abbiamo già intrapreso utili colloqui con la nuova amministrazione al fine di iniziare un percorso virtuoso per la risoluzione del problema cinghiale anche in quella provincia.

 

Pescara, 29/05/2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi