#CHIETIPROTAGONISTA CHIETI UNA CITTA’ SENZA PERIFERIE

24 Maggio 2015 12:180 commentiViews: 9

 

 

 

Proseguono gli incontri elettorali del candidato Sindaco Umberto Di Primio in città: Chieti Alta, Chieti Scalo, Tricalle, Madonna della Vittoria, Santa Barbara, Brecciarola, San Martino, Buonconsiglio,  Filippone, Levante, le tappe degli incontri con i cittadini.

 

Molteplici i temi trattati: dal lavoro svolto nel quinquennio 2010/2015, ai progetti per il futuro.

 

Progetto In.Te., lunghissimo e travagliato procedimento di insediamento di nuove aziende nell’area della cartiera ex Burgo;

agevolazioni di natura fiscale per favorire l’apertura di nuove attività produttive;

– progetti per favorire l’attuazione del “lavoro creativo”;

housing delle professioni, delle arti e dei mestieri;

sostegno al commercio e detassazione dei tributi locali;

miglioramento del trasporto pubblico;

opere strategiche per il futuro della città – nascita di un nuovo parcheggio nella parte alta della città da 400 posti, nascita della cittadella della pubblica amministrazione alla Caserma Berardi in grado di creare una economia da 16 milioni di euro, nascita del “Corso Tiburtina” nella parte bassa -;

riorganizzazione della viabilità e miglioramento dei trasporti;

– progetti per la qualità dello sviluppo ambientale;

difesa della città e del capoluogo;

sostegno per il sociale e maggiori servizi nel settore;

sviluppo del turismo e maggiore promozione della cultura;

sicurezza urbana;

una Città senza periferie perché Chieti è composta da realtà territoriali che concorrono ognuna all’identità teatina, una combinazione di quattro anime identitarie ciascuna dotata di proprie potenzialità di sviluppo: 1)Città della Piana votata alla produzione, commercio e terziario, 2)Città alta espressione della storia e della cultura, 3)Città dei Vestini, come integrazione delle grandi centralità pubbliche insediate lungo la via, 4)Agrocittà mirata a valorizzare la produzione di beni agroalimentari anche in funzione del vasto entroterra marrucino ricco di tradizioni preziose per la nuova economia del benessere e del gusto;

gli argomenti ed i progetti per la città del futuro.

 

 

Chieti, 23 maggio 2015

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi