Acque litorale nord ok. Il sindaco: “I risultati ci consentono di guardare al futuro con moderato ottimismo. Guai però ad abbassare la guardia.

30 maggio 2015 22:350 commentiViews: 5

 

Regione, Ruzzo e Comuni devono definire gli interventi per migliorare l’efficienza degli impianti di depurazione”.

 

Il Sindaco, Avv. Francesco Mastromauro

Il Sindaco, Avv. Francesco Mastromauro

Anche il campionamento effettuato il 26 maggio scorso nelle acque di balneazione prossime alla foce del Salinello, dopo quelli eseguiti il 20 aprile e l’11 maggio, ha fornito risultati eccellenti. Nessun problema, dunque, con i livelli dei parametri batterici monitorati, ben al di sotto dei limiti stabiliti dalla normativa.

Si tratta di risultati che ci rendono particolarmente felici – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro e che ci consentono di guardare al futuro con moderato ottimismo. L’esito favorevole dei primi tre campionamenti è di fondamentale importanza se si considera l’imminenza della stagione balneare che, grazie ai risultati ottenuti, si apre all’insegna di acque pienamente balneabili e di qualità ottima. Guai però ad abbassare la guardia. Al contrario, dobbiamo proseguire nel percorso iniziato lo scorso anno con ancora maggiore determinazione. Così come dovremo continuare a batterci affinché migliori sempre più la qualità delle acque dei fiumi che bagnano la nostra città. In questo senso”, prosegue il sindaco, “sarà fondamentale che la Regione e la Ruzzo Reti definiscano a breve, assieme ai Comuni coinvolti, gli interventi per migliorare l’efficienza degli impianti di depurazione presenti sia sul Tordino che sul Salinello, iniziando da quello ubicato a Tortoreto. Il tempo delle sterili ed interminabili discussioni è ormai scaduto e bisogna passare velocemente ai fatti concreti. Il settore balneare – continua Mastromauro – rappresenta infatti la spina dorsale del turismo abruzzese dal momento che assomma il 50% delle presenze turistiche regionali. Per questo motivo la qualità delle acque deve essere al primo posto dell’agenda degli amministratori comunali e regionali. La scelta della Regione di istituire un tavolo tecnico dedicato a questo argomento, nel quale far sedere i tecnici dei Comuni costieri, della Regione stessa e dell’ARTA, va in tale direzione e può rappresentare il vero punto di svolta. Non posso non concludere – dichiara il Sindaco di Giulianova – che ringraziando gli operatori del settore balneare, con i quali è iniziata una preziosa e proficua collaborazione sulla tematica delle acque di balneazione, e Archimede Forcellese, le cui competenze e il cui supporto continuano ad essere preziosi”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi