A Campli strade più sicure con il nuovo servizio di pulizia e ripristino della viabilità post-incidente

7 Maggio 2015 22:510 commentiViews: 12

 

Iniziativa attivata a costo zero dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la società M.P.M.

 

CAMPLI – Per garantire una maggiore sicurezza sulle strade del territorio il Comune di Campli ha attivato una convenzione con la società M.P.M.per il servizio di ripristino della viabilità post-incidente. A presentare l’iniziativa sono intervenuti il sindaco Pietro Quaresimale, il consigliere delegato alla Manutenzione e consigliere del BIM, Luca Di Girolamo, e l’amministratore della M.P.M., Andrea Marchi.

 

“Un servizio molto utile, che tra l’altro abbiamo attivato a costo zero per la collettività – spiega il sindaco Quaresimale -, muovendo dalla considerazione che il mancato o erroneo ripristino della viabilità a seguito di incidenti stradali e la rimozione di liquidi inquinanti, ostacoli e residui di vario genere rappresenta spesso un grande costo umano ed ambientale. Senza contare l’aggravio economico per le casse dell’Ente, che si trova poi a dover risarcire gli automobilisti vittime di incidenti causati dai mancati ripristini. Con questo servizio, attivato in collaborazione con MPM, l’Amministrazione è sollevata dall’onere di pulire e ripristinare lo status quo sulla rete stradale comunale, con un risparmio notevole sui costi e contribuendo così a rendere le nostre strade molto più sicure”.

 

“La convenzione offre un servizio che mancava sul territorio – aggiunge il consigliere Di Girolamo – e totalmente gratuito per l’Ente, in quanto la società richiede i compensi per gli interventi di pulizia alle compagnie di assicurazione e ci garantisce l’intervento anche in caso di mancata individuazione dei responsabili”.

 

Le richieste di intervento vengono raccolte da una centrale operativa h24 (il contact center disponibile al n° verde 800.561.731)e trasmesse alle squadre esterne, che provvedono poi alla messa in sicurezza e alla bonifica dell’area interessata dal sinistro in tempi certi (30 minuti per interventi diurni, 45 nella fascia notturna). Se nell’incidente sono coinvolte anche parti del patrimonio pubblico (semafori, segnaletica stradale, pali d’illuminazione, guardrail ecc.), la convenzione prevede che la società incaricata ripristini immediatamente la sicurezza della circolazione ed entro 15 giorni provveda alla riparazione o alla sostituzione delle opere danneggiate.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi