Teramo. “come rane d’inverno”le donne ad Auschwitz

14 Aprile 2015 22:350 commentiViews: 12

 

 

Giovedì 16 aprile alle ore 17:30 avrà luogo a Teramo, presso la sala consiliare della Provincia in via G. Milli la conferenza dal titolo “Primo Levi e le donne ad Auschwitz”.

A 28 anni dalla scomparsa di Primo Levi, (11 aprile 1987),Il Comitato Se Non Ora Quando? Teramo rende omaggio al suo ruolo di testimone della deportazione ed alla sua opera letteraria attraverso un percorso per immagini, poesie, racconti e lo fa rivolgendo l’attenzione al dramma delle donne nei lager nazisti “come rane d’inverno”, un tema per troppo tempo taciuto e rimasto ai margini dei dibattiti legati alla tragedia dell’Olocausto.

Con l’intervento dello storico Costantino Di Sante, autore di “Auschwitz prima di Auschwitz” (Ombre Corte editore), con varie modalità di comunicazione ci si rivolgerà ad insegnanti, a studenti e al pubblico in genere, con l’intento di  far emergere l’itinerario umano e culturale di una personalità tra le più alte del Novecento cercando al contempo di cogliere le peculiarità dell’esperienza femminile nei campi di concentramento tedeschi, scardinando definitivamente le categorie tradizionali di riferimento, attraverso le quali si è andata scrivendo, nei decenni, una storia della deportazione e della Shoah declinata esclusivamente al maschile.

L’iniziativa, coordinata daGermana Goderecci, vede la proficua partecipazione del laboratorio teatrale dell’istituto G. Milli diretto da Anna Colaiacomo. Alessia D’Andrea, Valeria Romani, Camilla Marrangone e Chiara Di Lorenzo, infatti, racconteranno pagine e momenti dell’Opera di Primo Levi. La scena sarà accompagnata dalla chitarra di Lino Pasquarelli.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi