Risparmio: ufficio postale di Tortoreto Lido premiato a Roma

23 Aprile 2015 21:310 commentiViews: 55

 

Riconoscimento per gli investimenti in buoni e libretti nel 2014.
Primo posto tra nella categoria dedicata ai piccoli uffici postali
di Abruzzo, Lazio e Sardegna

 

 

 

Tortoreto, 23 aprile 2015 – Ufficio postale di Tortoreto Lido premiato a Roma nel corso dell’annuale meeting dell’Area Centro di Poste Italiane. Nell’incontro, al quale hanno partecipato circa 500 sportellisti provenienti dalle tre regioni Lazio, Abruzzo e Sardegna, sono stati assegnati riconoscimenti agli uffici postali che si sono distinti nell’offerta di prodotti e servizi postali e finanziari, ciascuno per la propria categoria di appartenenza. La sede diretta da Loretta Ciaffoni è risultata la prima per gli investimenti in buoni e libretti postali registrati nel 2014, nella sezione dedicata ai piccoli uffici postali. A ritirare il premio, in rappresentanza dell’ufficio postale di via Archimede, è stato l’operatore di sportello Stefano Settimi.

In tutta la provincia di Teramo, i sottoscrittori di buoni nel 2014 sono stati 15.539, mentre 8.768 sono stati i nuovi libretti aperti. In Italia i libretti di risparmio postale superano i trenta milioni, in Abruzzo sono circa un milione e di questi oltre 200mila nella provincia teramana.

Il dato relativo alla raccolta del risparmio postale tradizionale si conferma anche su scala regionale. In rapporto al numero di abitanti, l’Abruzzo è infatti la quarta regione in Italia per quantità di investimenti in buoni e libretti postali. Preceduto soltanto dal Molise, dalla Basilicata e dalla Calabria. Tra buoni postali e libretti di risparmio, il risparmio abruzzese ammonta a 11 miliardi e 662 milioni di euro (7 miliardi e 518 milioni in buoni fruttiferi e 4 miliardi e 144 milioni sui libretti risparmio postale). In Italia, lo stock complessivo di Bfp supera il valore di 211 miliardi di euro, mentre nei libretti di risparmio sono depositati oltre 114 miliardi di euro. Numeri importanti, che fanno dei buoni e libretti il modo di investire i propri risparmi più semplice e sicuro per le famiglie abruzzesi e italiane.

Nel corso del meeting, la responsabile dell’Area Centro di Poste Italiane Tiziana Morandi, ha illustrato, riprendendo le parole dell’AD Francesco Caio, il Nuovo Piano Industriale 2020, sottolineando le sfide e le opportunità che Poste Italiane deve raccogliere: innovazione, semplificazione, accompagnare le famiglie e la Pubblica Amministrazione verso la nuova economia digitale. «I risultati, conseguiti non solo dagli uffici postali premiati ma da tutti i 1.800 uffici postali operativi nell’Area Centro – ha spiegato – dimostrano che Poste Italiane, anche grazie alla sua capillarità, resta la cassaforte sicura dei risparmi degli italiani. Risultati ottenuti grazie alla grande qualità del lavoro svolto e alla capacità di porre sempre il cliente al centro dei nostri interessi per rispondere al meglio ad ogni sua esigenza. Il particolare successo nella raccolta risparmio conferma il ruolo fondamentale che Poste Italiane gioca sul territorio e nelle scelte dei risparmiatori».

 

 

 

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi