Nereto. IL GIOCO DEGLI INCASTRI Presentazione CTS e incontro pubblico con i rappresentanti delle istituzioni sulle tematiche dell’inclusione scolastica e sociale delle persone con disabilità intellettive

14 Aprile 2015 00:300 commentiViews: 28

 

 

Sala Consiliare – Nereto 17 aprile 2015 – ore 16

 

 

Scuola, disabilità e servizi territoriali  per l’inclusione: saranno queste le tematiche al centro dell’incontro-dibattito che si svolgerà nel pomeriggio di venerdì  17 aprile, alla sala “Allende” del Comune di Nereto.

 

Da questo anno scolastico, Nereto è una delle quattro sedi regionali dei Centri territoriali di supporto per le nuove tecnologie, istituiti dall’Ufficio scolastico regionale, in attuazione di un apposito  progetto del MIUR. IL CTS di Nereto, punto di riferimento  per la provincia di Teramo, offre servizi e consulenze alle scuole e famiglie di alunni con bisogni educativi speciali per la conoscenza e l’uso di nuove tecnologie e sussidi informatici.

 

Promossa dall’Istituto comprensivo di Nereto, S. Omero e Torano insieme all’Amministrazione Comunale, l’iniziativa è finalizzata a presentare le diverse attività realizzate e in programma di questo importante servizio territoriale, operativo presso la locale scuola media; ad accogliere bisogni e proposte dei docenti  sull’uso delle nuove tecnologie;  a discutere delle problematiche connesse al processo  di integrazione  delle persone con bisogni educativi speciali, coinvolgendo i rappresentanti di tutte le istituzioni territoriali. Interverranno, oltre a Massimiliano Nardocci e Cristina De Nicola, dirigenti dell’Ufficio scolastico regionale, l’assessore regionale Dino Pepe, il presidente dell’Unione dei comuni Leandro Pollastrelli, il consigliere provinciale Mauro Scarpantoni.

 

Spazi e tempi saranno dedicati, in particolare,  alle tematiche dell’autismo. Con  lo spettacolo “Ora mi vedi” messo in scena dal “Laboratorio minimo teatro”, di Ascoli Piceno, si racconterà della lotta quotidiana per adattarsi al mondo delle persone autistiche e dei loro genitori. Di diagnosi e trattamenti riabilitativi di questa  sindrome, la cui casistica aumenta anche sul nostro territorio, parlerà la neuropsichiatra infantile Elisabetta Berenci, della ASL di Pescara. Con l’occasione, sarà distribuita copia del volume Il Paese della realtà elastica, curato dal dott. Renato Cerbo, Direttore  UOC Neuropsichiatria infantile – ASL Pescara, la cui pubblicazione è stata promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi