Gemellaggio L’Aquila Avellino tra gli Ordini degli Ingegneri: l’Irpinia acquisisce buone pratiche dall’Abruzzo

24 aprile 2015 23:300 commentiViews: 6

Il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri dell’Aquila Elio Masciovecchio ha incontrato ieri 23 aprile ad Avellino 200 ingegneri campani per annunciare il GEMELLAGGIO TRA I DUE CAPOLUOGHI gravemente colpiti dagli  storici terremoti del 1980 e del 2009.
Insieme al Presidente avellinese Antonio Fasulo ha presentato l’intesa finalizzata all’acquisizione delle buone pratiche per la Ricostruzione messe in atto da L’Aquila.
“I territori possono crescere dalla condivisione e dallo scambio di esperienze – ha detto Masciovecchio – perché solo dalla conoscenza possono generarsi nuova consapevolezza e quindi buone pratiche. L’esperienza aquilana deve essere un precedente del quale devono potersi avvalere tutti i territori a rischio sismico: l’Emilia lo ha capito subito all’indomani della sua tragedia”.
Il Gemellaggio è stato presentato nell’ambito della 2° tappa della Campagna “ Giornata nazionale della prevenzione sismica” lanciata dall’Aquila su tutto il territorio nazionale  lo scorso 4 aprile per iniziativa dell’Ordine provinciale degli Architetti e dell’Ufficio Scolastico regionale dell’Abruzzo.
Nella due giorni avellinesi di seminari cfpdi ieri e di oggi, si svolgono 2 sessioni sul sistema antisismico passivo “Madis Room – La Stanza Antisismica che salva la vita dal terremoto” con le lezioni tenute da Antonio d’Intino invitato a relazionare nel capoluogo irpino. 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi