Abruzzo, Tancredi (AP) «Forza Italia dice NO a sviluppo economico, vuole fondersi con M5S?»

8 Aprile 2015 23:160 commentiViews: 13

 

«In Abruzzo Forza Italia dice No a tanti progetti che avrebbero un impatto importante sulla economia della Regione: No a Ombrina Mare, No a PowerCrop e, sembra di capire, No all’elettrodotto Terna o alla centrale Elsa 2. L’impressione è che i colleghi forzisti vadano al traino del Movimento 5 Stelle, una forza che ha dimostrato in più di una occasione di puntare al declino piuttosto che allo sviluppo del nostro Paese,» così l’on. Paolo Tancredi, capogruppo di Area Popolare (NCD-UDC) in Commissione Bilancio alla Camera.

«In alcuni casi,» prosegue Tancredi, «si tratta di progetti che hanno già ottenuto un parere tecnico favorevole dalla Commissione Via-Aia nazionale, che prevede standard rigorosi sulla fattibilità delle opere in discussione, dal punto di vista ambientale e della sicurezza. Mi chiedo allora quanto possa essere pericolosa la deriva di un partito che si dice liberale come Forza Italia verso quell’integralismo NIMBY che mortifica aspirazioni e opportunità per i nostri territori: i colleghi di Fi in Abruzzo hanno forse deciso di fondersi con M5S?».

«Per questo motivo,» conclude Tancredi, «voglio sottolineare che domani, durante il Consiglio Regionale straordinario previsto in Abruzzo, la posizione del Nuovo Centrodestra – Area Popolare sarà ben distinta e distante da quella di Fi e dei pentastellati. In Regione siamo anche noi una forza di opposizione, è vero, ma la nostra è un’opposizione costruttiva, attenta a fare l’interesse dell’Italia e degli italiani che lavorano e vogliono tornare a crescere».

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi