Teramo. Provincia: richiesta di stato di calamità, inviata nota anche alla Regione

6 marzo 2015 06:590 commentiViews: 18

 

 

 

Il presidente Renzo Di Sabatino, stante le informazioni che arrivano da tutta la provincia, ha deciso di far predisporre la richiesta per lo stato di calamità. “Domani mattina potremo quantificare i danni ma la situazione è grave perchè il territorio è martoriato dalla costa alla montagna – dichiara il Presidente – acqua, neve e vento sono la combinazione peggiore: soprattutto se arrivano a distanza di una settimana da un’altra ondata di maltempo con frane e strade ancora chiuse”. A rendere tutto più difficile ci sono anche i problemi di comunicazione con la rete e l’energia elettrica, almeno nel capoluogo, che funzionano ad intermittenza.

 

Foto Walter De Berardinis

 

Bollettino ore 18. Le intense nevicate estese fino quote collinari (circa 500 m), la copiosa pioggia e le forti raffiche di  vento, su tutto il territorio provinciale, stanno causando  smottamenti e frane con restringimento della carreggiata stradale.

Il fondo stradale scivoloso rende difficili le operazioni di messa in sicurezza;  sulle strade di fondo valle (ed in particolare le SS.PP. nn. 259 – 8 – 25 – 25/A – 23/A – 27 – 28 – 71) si registrano tratti di strada allegati con una presenza di acqua fino a 50 cm. Dove nevica (da quota superiore a circa 500 m.) possono formarsi accumuli di neve talvolta che impediscono il transito dei mezzi. E’ necessario l’uso di dispositivi idonei per la neve (catene e gomme termiche).

 

È forte il rischio di caduta alberi e rami su tutte le strade provinciali.

 

 

SI RACCOMANDA PERTANTO MASSIMA ATTENZIONE LUNGO L’INTERA VIABILITÀ PROVINCIALE.

In particolare si segnalano le seguenti situazioni:

È interdetto il traffico sulle:

S.P. N. 8/C dal Bivio d Tavolaccio.

S.P. N. 15 località Collepietro.

S.P. n. 11 località Terra Bianca

S.P. 23/A dello Stampallone località sottopasso dello A/24

S.P. n. 68

S.P. n. 49

S.P. n. 45/B

S.P. n. 61/C località Fosso Coccioli

S.P. n. 23 Cellino – Atri

S.P. n. 27 località Santa Margherita in prossimità di Casoli di Atri

S.P. n. 35 di Chioviano

Sono interessate da frane e smottamentidi monte numerose strade di competenza della provincia, si sta provvedendo alla rimozione degli smottamenti.

IN PARTICOLARE LE SITUAZIONI DI MAGGIOR CRITICITÀ DA SEGNALARE, percorribili per numerosi tratti solo a senso unico alternato SONO:

S.P. N. 37/A del Pilone

S.P. n. 34 di Collemesole

S.P. n. 61/B Campiglio Masseri

S.P. n. 1/F di Torano

S.P. 49/D di Pietralta

S.P. 45/B di Alvi

S.P. n. 26/A di Canzano

SP n. 491 di Isola Del Gran sasso – ostruita da una frana i mezzi della Provincia sono sul posto

 

ASTE FLUVIALI:

Per tutti gli affluenti e fiumi si registra regime di morbida.

 
Teramo 5 marzo 2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi