Teramo. Mostra fotografica di Pasquale Tarquini

28 marzo 2015 22:250 commentiViews: 10
 
Siamo felicissimi di potervi invitare alla Mostra del fotografo e nostro co-fondatore Pasquale Tarquini.
Mercoledì 1 Aprile, dalle ore 19,00 e per un mese intero
la mostra sarà esposta presso l’associazione culturale
TANA LIBERA TUTTI
di Teramo – via N. Sauro 52
mostra amore mio def
La Mostra di Aprile, presso l’ass. Tana Libera Tutti è dedicata alla poetica fotografica di Pasquale Tarquini, co-fondatore della Compagnia dei Merli Bianchi.
La presentazione della mostra sarà accompagnata da Bruno Colalongo (presidente Aternum Fotoamatori Abruzzesi) e dal critico d’arte Aleardo Rubini, che descrive il progetto “What art inside?” come segue
“Pasquale Tarquini con queste immagini coerenti ed omogenee, dal momento che vertono sullo stesso stile e sulla medesima ambientazione, riesce agevolmente a introdurre lo spettatore, il singolo fruitore, in fondo alla sua poetica, che è quella della composizione-scomposizione basata sul colore e sulla deformazione del soggetto che si ottiene con i riflessi. Alcuni dei suoi lavori sembrano più quadri astratti che fotografie naturalistiche; ciò è dovuto al fatto che i particolari di un insieme a volte tendano per l’appunto all’astrazione, perdendo per così dire il connotato reale. Del resto, secoli fa l’aveva già notato quell’indagatore che risponde al nome di Leonardo da Vinci. Inoltre in queste fotografie c’è un’altra caratteristica da tenere presente, l’uso del colore inteso quale maggior luce, che si decanta al massimo attraverso una particolare gamma di varianti e ritorni, nella ripresa o cadenza di un’incidenza, la luminosità veneta che ha informato di sé, attraverso i secoli, la pittura dei Maestri più noti, specialmente Tiziano”
“Riconosciuta come vera forma d’arte, la fotografia esprime non solo ciò che l’uomo osserva ma soprattutto ciò che sente con la propria anima. Imprigionare l’attimo, renderlo irripetibile e consacrarlo forse all’immortalità: quell’attimo che si presta a differenti interpretazioni e che emerge nelle fotografie di questa mostra.Venezia, fotografata nella sua essenza, nei suoi dettagli. L’occhio del fotografo ci porta a scoprire l’aspetto onirico di una Venezia sconosciuta dove l’esplosione dei colori, forme e soggetti ci catapultano in immagini apparentemente astratte” (Pasquale Tarquini)
Vi aspettiamo numerosissimi!!!!!!
Ringraziamo di cuore tutti i componenti dell’associazione Tana Libera Tutti!
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi