Teramo. D’Alfonso al FAI Salotto rilancia l’impegno per l’ex manicomio di Teramo

1 marzo 2015 17:020 commentiViews: 15

 

Il presidente della Regione ospite del dibattito sulla cultura insieme ai rappresentanti delle istituzioni

Teramo,sabato28febbraio2015.Undibattitoapertosulgrandetemadellacultura:questoèstatol’appuntamentoconilFAISalottodedicatoaltemaLaculturatracoordinamentoistituzionaleesoggettivitàsociale,cheoggipomeriggioharichiamatounfoltopubbliconellasalaSanCarlodelMuseoarcheologicodiTeramo. Presentiinplateanumerosirappresentantidelleassociazioniculturalidelterritoriochehannopotutoascoltarelepropostedelleistituzionierivolgereloroleistanzepiùurgentisulproblemadellavalorizzazionedelleattivitàedeibeniculturali.TragliospitiancheilpresidentedellaRegioneAbruzzo,LucianoD’Alfonso,rimastosedutoinprimafilapertuttaladuratadell’eventoperascoltareirelatorieintervenirenelfinale.

IldibattitoèstatomoderatodallaresponsabilediFAISalotto,LauraDeBerardinis,edèstatointrodottodaisalutidelcapodelegatodelFAITeramo,FrancaDiCarloGiannella,chehasollecitatoleistituzionisulrecuperodelteatroromanoesulrestaurodelCastelloDellaMonica,benechesiècollocatoal135°postoinItalianelconcorso “IluoghidelCuore.

LascalettaèstataapertadaGianniGaspari,voltonotodelgiornalismoRai,chehacitatoigrandiscrittorichesonorimasticolpitidaTeramo,comeGaddaePomilio,perpoiricordarel’intellettualeteramanoGiammarioSgattoni,personaggiochehapermessoaGasparidirimarcareduebaluardiculturalicittadinicomeilPremioTeramoelabibliotecaprovinciale.Alcentro,quest’ultima,anchedell’interventodelpresidentedellaProvincia,RenzoDiSabatino:Labibliotecaèunbenepreziosocheappartieneatutti.LasuaregionalizzazionesarebbeunacquistodipatrimonioperlaRegione.Laculturaèilpetroliod’Abruzzo,labattagliacontroletrivellazionisignificaquesto,hadichiaratoDiSabatino.Sull’iterdelrecuperodelteatroromano,invece,sièsoffermatoilsindacodiTeramo,MaurizioBrucchi,ricordandoglisforzifattipercoinvolgeretuttalafilieraistituzionalenelprogettoche,però,sièarenatonella “burocraziaministeriale. “Manondemordiamo,hagarantitoBrucchi.Leistituzionidevonosvolgereilruolodiguidaecoordinamento,oltrecheesserevicinealleassociazioniculturalidelterritoriononostanteilmomentoeconomicodifficile,haconclusoilsindacodiTeramo.

Particolarmentesignificativol’interventodell’assessoreallaCulturadiRomaCapitale,GiovannaMarinelli,originariadiCanzano,inprovinciadiTeramo.Ilcoordinamentoistituzionaleènecessariopermigliorareildialogotrapubblicoeprivato – hadichiarato –Bisognacoinvolgerel’associazionismodiffusopergarantirelatuteladeibeniculturali.Epoi,citandoladistruzionedeirepertiarcheologicinelmuseodiMosuldapartedeimilitantidell’Isis,haricordatoirecentifattidiRoma:Nonèstatol’IsismaglihooligansdelFeyenoordaridurreincondizionipenoselaBarcacciadiPiazzadiSpagna.Nonimmaginavocheunacosasimilefossepossibilenelcuoredell’Europa.

Altriinterventidispessoreculturalesonostatiquellideldirettoredell’OsservatorioastronomicodiCollurania,RobertoBuonanno,delgiornalistadelquotidianoLaCittà,SimoneGambacorta,edelladirettricedelPolomusealediTeramo,PaolaDiFelice.Abbiamobisognodistrumenticulturalipervedereilmondoinmododiverso.Servonoinvestimentiinculturaancheperindividuarenuovimeccanismiproduttivichepermettanoallanostracomunitàdiviveremeglio,hainveceaffermatoilmagnificorettoredell’UniversitàdiTeramo,LucianoD’Amico.

InconclusionehapresolaparolailpresidentedellaRegioneAbruzzo,LucianoD’Alfonso,chehagarantitoilsuoimpegnoperildestinodidueemergenzedellacittàdiTeramo:FaremolanostraparteperilCastelloDellaMonicaseguendoeintegrandolapremurachevienedall’immediatopassato – hadichiaratoilgovernatore –Masoprattuttomipiacerebberimetterelealialcamminodell’exmanicomio,cheèunpatrimoniostraordinario.FaròunariunioneconilsindacoeildirettoredellaAslaffinchédiventiilluogodiunagrandememoriaeabbialacapacitàdiesprimereancoraunservizioperladomandadicura.

Al FAI Salotto ha partecipato anche il presidente regionale del FAI Marche, Abruzzo e Molise, il marchese Massimo Lucà Dazio. Presente in sala una rappresentanza della casa di accoglienza “I bambini di Betania” che hanno donato al governatore D’Alfonso un cartellone con disegni e pensieri sulla cultura. Sono state esposte le opere dello scultore Ivo Galassi, delle quali una, “Tempo e Velocità”, realizzata appositamente per l’evento.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi