Teramo. Accendiamo la mente e spegniamo i pregiudizi: domani manifestazione in Piazza Martiri

20 Marzo 2015 20:310 commentiViews: 8

 

 

 

“Accendi la mente, spegni i pregiudizi”. Si apre così l’XI settimana di azione contro il razzismo organizzata dal 16 al 22 marzo dall’Ufficio nazionale anti discriminazioni razziali (Unardel Dipartimento per le pari opportunità in collaborazione con Anci e Miur, in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali che si celebra in tutto il mondo il 21 marzo.

 

 

Provincia e Comune di Teramo hanno aderito all’iniziativa organizzata a livello locale da Stefano Alessiani e domani  21 marzo a Piazza Martiri della Libertàalle ore 12.00, rappresentanti di forze politiche, religiose e sociali daranno vita ad un “girotondo”  – simbolo di unione – contro i pregiudizi razziali, a dimostrazione “che Teramo e la sua provincia sono all’avanguardia sui temi dell’integrazione”.

 

Lo hanno spiegato gli organizzatori, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa. Erano presenti Valeria Misticoni, assessore al sociale del Comune di Teramo; Stefano Alessiani, vicesegretario provinciale del Pd e Lunella Cerquoni, capo di gabinetto in rappresentanza della Provincia.

 

L’iniziativa nasce sulla scia della recente campagna di comunicazione del Contact Center Unar dove ad accendersi e spegnersi sono i diritti e le discriminazioni, questa volta l’invito è quello di accendere la mente per aprirsi all’altro, imparare a conoscersi per superare i propri pregiudizi.Numerose  le iniziative organizzate in tutta Italia da comuni, scuole, associazioni per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della diversità e promuovere la ricchezza derivante da una società multietnica e multiculturale.

 

Teramo 20 marzo 2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi